giovedì 15 ottobre 2015

Milan. Calcio galoppante - La storia fantastica di Mr Ber e Mr Bee

Attenzione: quanto segue è pura fantasia e frutto di cattiva digestione.


Se dovessi pensare a male direi che dietro al prezzo stellare pagato dal misterioso Mr Bee si nasconda il rientro di capitali non dichiarati al fisco da parte di Mr. Ber

Mi spiego.

Solo per ipotesi di pura fantasia e assurda, poniamo che Mr. Ber abbia accumulato un 500 milioni di euro su conti esteri non dichiarati al fisco,..…...facciamo che necessiti di tale cifra per i suoi legittimi affari in chiaro in Italia…….uhmmm come fare!?

Vediamo…….sempre per ipotesi assurda …..si prende un misterioso Mr.Bee. gli si ammolla un ricco premio milionario e si fa in modo che i soldi neri di Mr. Ber transitino su conti di Mr. Bee per comprare ad un prezzo di fantastillioni, degno della borsa Cinese di oggi, il 48% del Milan. In questo caso, Mr Ber sulla cessione delle quote del Milan realizzerebbe una plusvalenza da partecipazione qualificata.

Plusvalenza che le norme fiscali italiane tassano in via ordinaria sul reddito dell’anno 2015…. ma con una simpaticissima decurtazione (decreto Renzi) - infatti queste plusvalenze da partecipazioni qualificate formano reddito imponibile per il 49,72% - e, se la matematica non è una opinione, visto che l’aliquota marginale massima italiana è del 43%, vuole dire che al massimo Mr. Ber pagherà dal rientro dei suoi capitali neri (è un ipotesi per scherzare eh!) il 21,38%.

Ma attenzione, attenzione!. A meno che il 2015 non sia un anno decisamente sfortunato per Mr. Ber e si realizzino minusvalenze da altre parti,….. nel qual caso avremmo anche simpaticissime compensazioni.

Detto questo… il Milan vale 1 miliardo di euro, esiste un  milanista thailandese  che è disposto a sborsarne quasi la metà per avere una quota di minoranza, e….. gli asini volano (questi, lo giuro, stavolta non scherzo, li ho visti davvero, per aria, volteggiare raglianti sopra casa mia!).

Scherzavo! So’ io che penz’ammale e questo post è solo frutto della fantasia malata di un blogger romanista, attaccato da sempre

ar core de’ Roma…strazziato dar calcio abbrutito!


Solo, me sa, che nun so’ solo!.....“I diritti televisivi del calcio e la scalata al Milan, nel mirino della Procura di Milano….Al vaglio degli inquirenti anche le posizioni di alcuni dirigenti Mediaset, società che ha ottenuto parte dei diritti televisivi in questione, ed i vertici di Infront, la società che gestisce la vendita dei diritti per conto della Lega e che provengono, tutti, proprio da Mediaset”.

Nessun commento:

Posta un commento