venerdì 21 febbraio 2014

Ucraina: "rivolta pacifica"... - Opice Lorenzo, con sprezzo del pericolo, passa la notizia che non può attendere...

La conquista grazie a Lorenzo Opice di Start, quello che..."la notizia non può attendere". 

In mezzo alla campagna mediatica mattutina scatenata da RadioTiranauno con la difesa ad oltranza dei dimostranti ucraini di Kiev, appoggiati in tutto e per tutto dalla dittatura UEista di Bruxelles e dal suo supervisore Obama, è emersa la straordinaria prova di Lorenzo Opice a Start. 



Con grande sprezzo del pericolo (di rendersi ridicolo) ha intervistato in diretta una infermiera ucraina che dall'Italia invia ai manifestanti ueisti di Kiev medicinali con cui curare le ferite procurate dai poliziotti governativi. Manifestanti definiti assolutamente "pacifici" dalla missionaria in questione. 

Da valoroso conduttore di una trasmissione che mai,proprio mai, ospita interlocutori controcorrente rispetto al tema trattato, si è ben guardato dal far presente in diretta che esistono prove documentate della violenza dei "pacifici" dimostranti, basta andare su internet per trovarle. Armi da fuoco e cadaveri di poliziotti compresi.

Per questa testimonianza di fede nell'UEismo (il regime di Bruxelles) e di militanza Ueista ritengo sacrosanta la assegnazione della medaglia al valore informativo.

Con segnalazione ai media indipendenti per opportuna conoscenza.

Grazie per l'attenzione.


Vincenzo Mannello 


................

Vedi anche: http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/02/ucraina-in-fiamme-cui-prodest.html


Immagini  delle proteste "pacifiche" in corso in Ucraina: 


























Ops... scusate, questa (forse) non c'entra

Nessun commento:

Posta un commento