domenica 10 novembre 2013

Viterbo - Mozione M5S al Comune di Viterbo per l'adesione a "arcipelago SCEC"




In II commissione si sta iniziando a valutare la mozione M5S che chiede al Comune di Viterbo l'adesione al progetto di "arcipelago SCEC".

Il progetto mira ad aiutare economicamente la cittadinanza garantendo loro uno sconto sul costo dei beni acquistati.

Come realizzare questo sgravio economico?
Introducendo e promuovendo l'utilizzo di una moneta di sconto, lo SCEC, distribuito gratuitamente, che può essere speso nelle attività aderenti al progetto.

Non ci sono costi (tranne i 10 euro annui richiesti dall'associazione agli esercenti per il proprio sostentamento) ed il beneficio è generale: il venditore di beni e/o servizi può garantire uno sconto sul prezzo in euro dei propri prodotti, rendendoli così più attraenti alla clientela. A sua volta ottiene una somma in SCEC, corrispondente allo sconto effettuato, che può spendere per i propri acquisti.

La cittadinanza ottiene in questo modo un aumento del proprio poter di acquisto grazie al risparmio ottenuto. E l'economia locale argina l'emorragia di risorse dirette verso la grande distribuzione.

Aderendo e promuovendo il progetto SCEC il Comune può dare un aiuto concreto ai cittadini in un momento di crisi come quello attuale e senza oneri eccessivi a suo carico.
L'interesse dimostrato dalla commissione, che ha chiesto di approfondire l'argomento, ci fa ben sperare.

Consigliere portavoce M5S di Viterbo

Gianluca De Dominicis

Nessun commento:

Posta un commento