sabato 13 luglio 2013

Dopo il data-gate il fanta-gate - Gli UFO sono già qui!

Ante scriptum 

Ad Edward Snowden, colui che ha rilasciato i documenti di sorveglianza della NSA, è stato concesso asilo in Venezuela, Mentre il 12 luglio u.s. è riapparso per incontrare le ong umanitarie russe - Per lui parla un deputato vicino a Putin: “E’ un patriota, non vuole danneggiare il suo paese, nostro alleato. Ha già detto tutto quello che sapeva. Più avanti potrà andare a rifugiarsi in America Latina”… 

Con porti sicuri in vista, Snowden ha accettato di condividere esclusivi documenti governativi segreti con il pubblico di Internet.
La testimonianza di Snowden è stata la seguente:
 “I più alti livelli di governo non sanno cosa fare con gli UFO, e la versione ufficiale che siano tutti palloni puramente meteorologici o fenomeni naturali è stata chiaramente abbandonata. Se non altro, questi documenti parlano di UFO, come esseri sicuramente guidati da un’intelligenza superiore alla nostra. Come si è visto, gli avvistamenti più credibili e inspiegabili sono di veicoli che sono stati visti lasciare il fondo del mare o bocche idrotermali ed entrare direttamente nell’orbita solare. . .

Poiché i sistemi di tracciamento dei missili balistici e sonar in alto mare sono tenuti come segreti di stato, gli scienziati non hanno accesso ai dati relativi a questi oggetti. Tuttavia, la maggior parte degli imprenditori presso il DARPA sono sicuri che ci sia una specie più intelligente dell’homo sapiens nel mantello della Terra. Ha senso, se ci si pensa, perché è l’unico posto in cui le condizioni sono state più o meno stabili per miliardi di anni. Gli Estremofili possono vivere a temperature diverse rispetto a noi, ma sono riusciti a prosperare e sviluppare l’intelligenza in maniera apparentemente accelerata. Questo non è vero, perché si sono semplicemente evoluti alla stessa velocità, ma senza molte delle vicende che hanno arretrato la vita in superficie. .  
Il presidente riceve briefing quotidiani sulle loro attività. Gli analisti ritengono che la loro tecnologia possa essere così avanzata che avremmo poche possibilità di sopravvivenza in una guerra potenziale. Il sentimento generale è che noi siamo niente altro che formiche dal loro punto di vista, quindi ci sono poche possibilità che tentino entrare in empatia o di comunicare con noi e il piano di emergenza in corso è quello di far esplodere armi nucleari in profonde caverne per ‘pungere’ un nemico che non avremmo possibilità di distruggere, nella speranza che possa scoraggiare ulteriori attacchi “.
I critici possono sostenere che ciò che il trentenne, ex appaltatore NSA e CIA afferma con autorità circa i nostri vicini ultraterreni è già noto. Ma il radar a penetrazione terrestre, o GPR, le scansioni, che La Cronaca Internet ha condiviso e confermato con fonti all’interno della comunità dell’intelligence, serviranno solo a sottolineare l’amarezza popolare nel corso terremoti e tsunami cronometrati strategicamente.
 Proprio come PRISM nel 1990 ha illuminato di una luce nuova quello che succedeva nei sistemi informatici ECHELON dell’NSA, i vasti complessi di città sotterranee – scavate con il laser nel diamante puro – evidenti nelle scansioni GPR, trasformeranno il dibattito pubblico circa l’equilibrio tra libertà e sicurezza.

Fonte: http://www.segnidalcielo.it/

........................................

Mio Commentino: “Mi sa tanto di disinformazione pilotata per screditare le precedenti rivelazioni di Snowden..” (P.D'A.)


Nota aggiunta - 

Scrive Centro per la pace ed i diritti umani: “Il signor Edward Snowden ha pubblicamente rivelato attività segrete illegali del suo governo. Ed altre sembra apprestarsi a rivelarne se ne avrà la possibilità. Il signor Edward Snowden ha denunciato dei crimini commessi dal suo governo contro il suo popolo, contro altri paesi, contro l'umanità. Il governo del suo paese non smentisce quanto denunciato dal signor Snowden, così implicitamente ammettendo la veridicità delle informazioni rese pubbliche; cerca invece di privare della libertà la persona che ha denunciato evidenti abusi, flagranti reati. Non solo la libertà, ma l'incolumità e la vita stessa del signor Edward Snowden sono in pericolo. Non si permetta che sia consegnato nelle mani dei carnefici di Guantanamo e di Abu Ghraib...”

Nessun commento:

Posta un commento