mercoledì 17 dicembre 2014

Roma 2024 - Le Olimpiadi del Malaffare

Visto che siamo titolari nel mondo delle OLIMPIADI DEL MALAFFARE, come insegnano le esperienze di quelle invernali di Torino e quelle estive della Capitale - di cui il viandante dell’A1, al casello autostradale di Roma sud, è sempre più attonito spettatore per la monumentalità tanto inutile quanto dispendiosa di opere, portate a compimento solo sulla carta e quel tanto che basta per rimpinguare le casse della malaimpresa organizzata -


l’annuncio della candidatura del nostro paese per quelle a venire del 2024, non poteva certo mancare. La verità è che prendono per il culo e pensano di poterlo fare sistematicamente, ormai certi dell’incapacità di reazione degli italiani, messi al tappeto dalla sempre più evidente mostruosità di una classe politica impresentabile perché complice o, nell’ipotesi più benevola, incapace e in malafede!

Il ricorso allo spot sullo sport, per volgare propaganda, è tanto evidente quanto indecente in un paese che anche in questo ha perso la sua identità*, come dimostra il calcio in balìa di mafio-scommesse internazionali, oltre che di un ossessivo sfruttamento mediatico che ne ha distrutto la credibilità.

Ma questo poco conta. Dobbiamo riscoprire l’orgoglio, dobbiamo pensare alla crescita e per questo servono risorse finanziarie….magari raccolte con cene da 1000 euro! A proposito! E le foto dell’ultima cena piddina? Neanche uno scatto!?....possibile mai, con tanti invitati, per giunta paganti, neanche uno scatto o solo pochi e in penombra??....e neanche uno scatto d’orgoglio per fugare il sospetto legittimo….che anche lì  fossero presenti i soliti Carmi-noti!?!???

Se ci sei batti un colpo, Buzzicone! Facci sapere, siamo tutt’orecchi!!! Ne va della affidabilità per la candidatura del 2024, non credi???

* campionato di calcio 2014-2015: gli organici di serie A

INTER - Carrizo Juan Pablo, Samir Handanovic, Hugo Campagnaro. Josè Rodolfo Dodò, Cicero Jonathan, Juan Jesus, Ibrahima Mbaye, Yuto Nagatomo, Nemaja Vidic, Anderson Hernanes, Fredy Guarin, Mateo Kovacic, Rene krhin, Zdravko Kuzmanovic, Gary Medel, Yann M’vila, Joel Obi, Pablo Osvaldo, Rodrigo Palacio

MILAN - Armero Pablo Estefir, Alex Dia da Costa, Philippe Mexes, Adil Rami, Cristian Zapata, Nigel de Jong, Michael Essien, Muntari Sulley Ari, Marco van Ginkel, Stephan El Shaarawy, Keisuke Honda. Hachim Mastour, Jeremy Menez, Mbaye Niang, Fernando torres







Adriano Colafrancesco

Nessun commento:

Posta un commento