lunedì 22 dicembre 2014

Pescara, muri e vetrine, in attesa del Natale




Caro paulo roberto cotechino, pronunciato alla brasiliana cotechigno citazione di un famoso film della nuova commedia all'italiana (Lino Banfi l'allenatore nel pallone)

In questo periodo giro spesso per la città di Pescara a caccia di corrispondenze ispirazioni e consonanze, vedo su una vetrina una scritta enorme: ENTRA E VINCI...! Io entro ed esclamo: entra e vinci... la commessa! Risposta, in stretto dialetto pescarese: "scii..! mbaccia li dint..!" Traduzione: si..! una bastonata sui denti!

Altra via, altra vetrina: la bellezza e' qualcosa che ogni uomo di buon senso vorrebbe possedere! Entro di nuovo, visto  che non riesco proprio a farmi i fatti miei e chiedo: scusi a che tipo di bellezza vi riferite! Risposta: "senta... noi stiamo  lavorando e non abbiamo  tempo da perdere in spiritosaggini!".  Io fuggo terrorizzato al cospetto di cotanta bellezza. finalmente su un muro una scritta che mi rassicura: la felicita e' dietro l'angolo!


Percorro velocemente i pochi metri che mi  separano dal primo angolo e trovo un altra scritta: anche questa volta hai mancato l'angolo giusto!

Riprendo la mia via e ripenso rinfrancato ad un vecchio proverbio arabo che dice: l'uomo non ha possibilità contro la grandezza del tempo! Solo in due casi riesce ad accoglierlo.
il  primo quando vive con amore, il secondo quando fa sua la pazienza. 

Buon natale a tutti con amore  e pazienza da oreste, federico, ferdinando, sebastian, gregori, pancio sancio..

Nessun commento:

Posta un commento