martedì 24 novembre 2015

Turchia di Erdogan, amica dei terroristi e terrorista essa stessa...






Notizia di cronaca:  Scrive  Fabio Polese: “Alta tensione tra Russia e Turchia dopo che un caccia Sukhoi24 dell'aviazione russa è stato abbattuto da due F-16 di Ankara lungo la frontiera con la Siria. Ankara ha accusato il velivolo di essere entrato nel proprio spazio aereo e di aver ignorato i ripetuti avvertimenti con cui gli è stato chiesto di allontanarsi. Mosca, però, ha negato lo sconfinamento e il presidente russo, Vladimir Putin, ha parlato di "un crimine, una pugnalata alla schiena sferrata da complici dei terroristi" e ha avvertito che l’incidente avrà "serie ripercussioni" sui rapporti tra Mosca e Ankara. Il capo del Cremlino ha affermato che il velivolo non minacciava la Turchia ed è caduto quattro chilometri all’interno del territorio siriano...” (http://www.ilgiornale.it/news/mondo/aereo-abbattuto-turchia-mente-ecco-prove-1198154.html)

Commento di  Enrico Bianchi: "Bashar al-Assad  ha dichiarato: "Ogni forma di aiuto che giunge all'ISIS, passa attraverso la Turchia e proviene dal Qatar e dall'Arabia Saudita" - Sicuro! Basta vedere le alleanze in campo, in questo caso la Turchia di Erdogan è contro la Russia di Putin. Il caccia abbattuto ieri in territorio quasi certamente Siriano è la dimostrazione pratica. La Russia è l'unica forza in campo ad aver combattuto le forze Isis, chi è contro la Russia è a favore dell'Isis. C'è poco da fare..."

Commento di  Fabia Petri: “....è una questione di logica: se la Turchia di Erdogan abbatte un caccia russo che sta andando a bombardare i miliziani Isis e la Turchia, alleato di sauditi, yankees e israeliani, si appresta ad entrare nella CEE, chi è il vero terrorista? Lo si chieda ai peshmerga curdi ad esempio, gli indipendentisti che si oppongono ad Erdogan.. gli unici assieme a Putin, Assad ed Hezbollah ad aver combattuto per davvero Isis.  Nel frattempo da noi continuiamo a cantare la Marsigliese.. noi combattiamo il terrore con una maglietta con su scritto "Je suis parisienne".. come farà la squadra di calcio parigina.. (cosa non si fa per vendere una maglia! Profitto, maledetto profitto.. l'unico Dio che scatena guerre, altro che islam e menate varie) peccato che quella squadra è di proprietà di un fondo del Qatar e lo sponsor che di solito campeggia sulle maglie è Fly Emirates, ..qatarioti e sauditi, avete capito bene, gli amici di cui sopra... buona Marsigliese a tutti...”

Commento di Renato Rallo: “...è stato abbattuto un caccia russo dal fuoco turco. Pare su ordine esplicito di Erdogan. I turchi dicono che aveva sconfinato nel loro territorio, i russi negano. Pare che la Turchia abbia invocato l'art. 4 della Carta di Washington (minaccia ad una nazione dell'alleanza). Putin ha parlato di "colpo alla schiena". La situazione potrebbe precipitare a breve.”

Commento di Giorgio Stern: “Erdogan agisce su ordine di Washington... è un pericoloso pupazzo di Wall Street. Vogliono sondare sino a dove possono arrivare. Hitler fece la stessa cosa a Monaco nel 1938 e poi con la Cecoslovacchia e Memel. Si stava preparando al Seconda guerra mondiale. Concordo: la situazione potrebbe precipitare...”  

Commento di Vincenzo Mannello: "la ‪‎Turchia‬ vuole (o già è d'accordo) che la ‪‎Nato‬ fermi i russi in Siria. Proprio Erdogan che si permette di sconfinare e bombardare in Siria senza alcuna autorizzazione di Damasco ora ha compiuto questo gravissimo gesto. Mosca abbatta qualunque mezzo turco entri un metro nello spazio aereo siriano e,nel contempo,strafotta per bene i terroristi filoccidentali che hanno ucciso il pilota e tengono prigioniero l'altro..."



Commento di Maurizio Barozzi: “ECCO LE PRIME ESTERNAZIONI DI ERDOGAN DOPO L'ABBATTIMENTO DEL JET RUSSO:  "Noi facciamo parte della NATO, che ci difenderà da ogni eventuale attacco russo. "La Russia non deve rovinare la propria amicizia con la Turchia per una persona come Bashar al-Assad" - Nei contesti internazionali in genere non si personalizza, ma AIUTATEMI A TROVARE AGGETTIVI QUALIFICATIVI PER QUESTO VISCIDO ESSERE SCHIFOSO CHE METTE IL MONDO A RISCHIO DI UNA APOCALISSE. VORREI DIRGLI VILE, VORREI DIRGLI SERVO, VORREI SPUTARGLI IN FACCIA, MA MI SEMBRA TUTTO POCO TROPPO POCO...”

Commento di Fernando Rossi: "Persino i radar turchi danno torto a Merd de Kan , il 'casus belli' non è stato ben studiato. La fretta di dover proteggere i terroristi NATO 'anti Assad' e le loro bande turcomanne 'anti curdi', ha indotto l'aviazione turca ad una messa in scena ridicola:  come possono aver intimato all'aereo russo di uscire dallo spazio aereo per 5 minuti, se lo stesso radar 'dice' che il sorvolo dello spazio aereo turco è durato 10 secondi ?" - Fonte: https://www.craigmurray.org.uk/archives/2015/11/the-madness-of-war/





2 commenti:

  1. Commento di Andrea Mozzoni:

    “Se la Francia non si è appellata alla Nato per non essere messa in secondo piano nelle operazioni in Siria, dopo la prevedibile reazione russa all'abbattimento del suo aereo militare cosa farà la Turchia (anch'essa partner dell'Alleanza atlantica)? E gli Usa? Spero che il mio sia soltanto un brivido novembrino lungo la schiena e che fra poco non scatti un altro inutile hashtag...”

    RispondiElimina
  2. Commento di Vittorio Marinelli:

    "Dietro la Turchia così come dietro l'ISIS, ovviamente ci sono gli Stati Uniti d'America che stanno continuando nella loro opera di destabilizzazione del quadro geopolitico mondiale. Putin, che stava tentando di normalizzare l'area, è stato bloccato con la risibile scusa di uno sconfinamento aereo laddove, se anche ci fosse stato questo sconfinamento, era per l'operazione contro l'ISIS, solo a parole voluta dagli USA e anche dalla Turchia. Speriamo che prevalga il senso di responsabilità di Putin nei confronti del mondo"

    RispondiElimina