domenica 15 novembre 2015

Dall'Isis ci salverà la corruzione, tipica arma italica



Sono tanti coloro che non hanno il cervello all'ammasso della disinformazione occidentale e che hanno pubblicato gli "avvisi ai naviganti" emessi da quanti (me compreso),senza essere esperti di grido stipendiati dai vari governi,hanno messo da tempo in guardia i cittadini europei dai pericoli incombenti.


Hollande ha chiesto in diretta: "chi sono i terroristi" ? 


C'è da impallidire per la disinformazione che propina al suo popolo: i francesi non sapevano di essere in guerra ?

Eppure la Francia ha invaso con truppe e bombardato Iraq, Afghanistan,Libia e Siria. Ha contribuito all'assassinio di Saddam e Gheddafi,vorrebbe morto Assad.. ha armato ed addestrato i "ribelli" sunniti, messo in atto altre amenità compiute in Ciad, Centrafrica , Mali... e non sapeva di "essere in guerra" ?


I terroristi dell'Isis sono figli suoi, degli Usa e della Nato (Italia compresa).. .fecondati in vitro con i semi dell'odio... allevati, cresciuti e pasciuti con l'invasione irachena, con quella afghana, con la devastazione della Libia e con il caos creato in Siria.


In FranceUnderAttack, dichiara un sopravvissuto: "i terroristi sembravano delle forze speciali".... vero, gli occidentali non ricordano di averne allevati tanti ?
Dalla famosa foto di McCain con il Califfo appena liberato e pronto ad essere usato contro Assad ai "ribelli" siriani che passano armi e bagagli (Cia) quali altre prove occorrono?


Persino gli italiani addestrano, in Iraq ed altrove, guerriglieri vari... sicuri che siano "buoni"?


Ci hanno riempito di immagini con le bandiere a mezz'asta in segno di lutto ed i monumenti tricolori illuminati... perché non per Beirut, Baghdad o Damasco?


Vergogna..., da quelle parti muoiono centinaia di civili innocenti ogni giorno, bimbi in testa.

Stessa storia su Facebook‬ e Google: disponibili per i lutti "buoni" (Usa, Israele, Francia) dimenticano il miliardo di cittadini telematici del mondo che, se non altro, vorrebbero pari trattamento per i loro morti, quelli causati (direttamente o meno) dalle ingerenze delle cosiddette democrazie occidentali.


Oggi i figli prediletti di BombObama si sono rivoltati del tutto. 


Visto che Putin li ha messi sotto di brutto, gli Usa hanno iniziato ad ammazzarli (quelli dell'Isis) con i droni e (probabilmente) con operazioni speciali.

Hollande li ha bombardati e loro hanno (logicamente) reagito colpendo Parigi... pensava forse che si facessero uccidere, ringraziandolo pure?

Ed ora? Corriamo pericoli in Italia ?
Confesso, non lo so... conoscendo alcuni precedenti  mi sorge il sospetto che, sotto sotto, stiamo pagando qualche prezzo per stare tranquilli. 
Lo abbiamo  fatto anche  col "terrorismo" Palestinese, e poi abbiamo pagato riscatti a tutti nel mondo. Ma uno o più attentati in Italia sarebbero più che logicamente prevedibili, specie se incrementassimo il nostro impegno militare contro lo Stato Islamico.


Non siamo (come più o meno tutti, del resto) in condizione di evitarli, solo di cercare di prevenirne alcuni... Speriamo nella buona stella italica e nella indiscutibile nostra abilità nel corrompere chiunque... 
(dai tempi di Attila in poi)

Vincenzo Mannello











Articolo collegato che lascia molti dubbi: http://it.sputniknews.com/mondo/20151113/1535071/francia-portaere-invio.html

"Adesso capiremo molte cose...  Ci vanno per distruggere i fondamentalisti islamisti insieme ad Assad e Putin? allora il mondo sarà migliore.
Ci vanno per buttare giù definitivamente Assad, impossessarsi del Medio Oriente e scatenare la Terza Guerra mondiale contro la Russia? In tal caso davvero il 13 novembre sarà come l'11 settembre soltanto il pretesto per far vincere l'inferno in terra!" Poi non venite a dirmi che i Servizi non sapevano!! Piuttosto, era molto utile non sapere!" (Sara Fumagalli)

Nessun commento:

Posta un commento