venerdì 27 settembre 2013

Valigetta.. valigetta... Fantapolitica ed alieni... infine gli extraterrestri ci salveranno (o ci distruggeranno, a scelta)



Quando ancora abitavo a Calcata spesso raccontavo la barzelletta di "valigetta... valigetta, lei non sa chi sono io...", in cui si sottintendeva un segreto minaccioso contenuto in una misteriosa valigetta che un misterioso individuo portava sempre con sé, dando ordini a destra ed a manca. E se qualcuno obiettava o chiedeva spiegazioni su chi egli fosse e come si permetteva di dare ordini a destra ed a manca, il tizio rispondeva -appunto-: "lei non sa chi sono io... valigetta.... valigetta... vi ordino di fare quel che ho detto!" E nell'affermare ciò mostrava minaccioso la valigetta nera... Beh non vi dico come è andata a finire, perché è una storia lunghissima che poteva durare anche ore... (e a volte l'ho veramente tirata alle lunghe...) vi sono solo anticipare che il finale era "agghiacciante", nel senso che si trattava di una "freddura" completamente inaspettata. Però se qualcuno in privato volesse conoscere tutta la storia può venire a trovarmi e gliela racconterò per intero.... (preparerò i sali in caso di svenimento).

Paolo D'Arpini



Ed ora una storia altrettanto bella ed intrigante:




Dmitry Medvedev: "Ve lo dico per la prima ed ultima volta. Insieme ad una valigetta nucleare, il presidente ha un fascicolo, che è top secret e che è totalmente dedicato al rapporto del servizio segreto russo, che tratta del controllo degli extraterrestri nel nostro paese.  Dopo il mandato, i due fascicoli ed una valigetta nucleare vengono trasferiti al nuovo presidente . Non posso dire  quanti di loro sono tra noi, perché inizierebbe il panico" (Medvedev)

Cosa possiamo concludere da questa affermazione di Medvedev?
Il Primo Ministro Medvedev ha fatto delle osservazioni interessanti , tra queste il fatto che il presidente, all’inizio del suo mandato,  riceve delle informazioni “top secret” sugli extraterrestri che visitano il pianeta

Da questo possiamo concludere che chi è responsabile e tratta questo tema,  non è il presidente o il primo ministro. Essi ricevono solo un briefing (sessione informativa) dai servizi segreti del paese.
Interessante è il fatto che Medvedev fu Presidente  tra il 2008  e il 2012; prima di lui il Presidente fu Vladimir Putin, dal 2000 al 2008, nonché Primo Ministro dal 2008 al 2012. Quindi è stato molto “nel  sapere le cose ” . E’ piu’ probabile che i capi dei maggiori gruppi di servizi segreti, che hanno intere carriere  alle agenzie [di intelligence] sappiano piu’ informazioni del presidente, che serve nel ruolo per un mandato molto piu’ breve. 

Lo stesso si è verificato negli Stati Uniti, con  Edward Snowden che per la prima volta ha svelato l’esistenza di un “ programma budget nero” degli USA ; l’ex Ministro Nazionale della Difesa del  Canada, Paul Hellyer ha fatto allusione a trillioni di dollari che  finiscono nei progetti del “black budget” (budget nero) di cui il congresso e il presidente sono deliberatamente tenuti all’oscuro.
Il segreto sembra esplodere sempre di piu’ mentre ci avviciniamo al 2014.
Secondo me è importante notare che  queste affermazioni arrivano dopo che sono stati pubblicati migliaia e migliaia di files sugli UFO e documenti relativi, da parte di dozzine di governi in tutto il mondo, incluso la Marina Russa e agenzie come la NSA.
QUI c’è un esempio di un documento dalla NSA , altri esempi contengono molte piu’ informazioni dettagliate.

L’evidenza è ampiamente disponibile su scala mondiale, per chi vuole averla. Non tanto tempo fa abbiamo presentato una lista di 12 documenti governativi, su migliaia , che prendono gli UFO in seria considerazione.

Un altro commento interessante  è stato che il Primo  Ministro Medvedev ha fatto allusione al fatto che ricevono [il qualità di presidenti] una valigetta nucleare. C’è molta evidenza che mostra come gli UFO abbiano disattivato missili nucleari in tutto il mondo, per un certo numero di anni.

Non ultimo, egli afferma che la ragione della segretezza è il fatto che diversamente si possa diffondere del panico. Posso comprendere che ci siano quelli che hanno mantenuto il segreto sugli UFO e gli extraterrestri , per non voler scatenare il panico nella popolazione.
D’altro canto, tuttavia,   ce ne sono molti di più  che potrebbero cominciare a ragionare  su cosa sta dietro il mistero degli UFO. Per esempio… le implicazioni tecnologiche, le ragioni per queste visite  e il fatto di aprire l’umanità a nuovi concetti che minacciano la nostra attuale “struttura di potere” o paradigma della realtà qui sulla Terra. Ci sono implicazioni finanziarie ed economiche, che minacciano coloro che traggono profitti dal paradigma che ad ora qui esiste.

Dato che ho cominciato questo  articolo con una affermazione di qualcuno a cui molti prestano attenzione nel mondo politico,  concluderò con un’altra a cui in molti prestano attenzione nel “mondo accademico”.

Alla fine del giorno la vostra verità è dentro di voi, cosa vi dicono il cuore e l’anima? Comprendo l’importanza di scrivere su un tema come questo, in un modo che posa raggiungere molti, ma allo stesso tempo dobbiamo rimuovere le etichette del passato che danno “credibilità” alle persone e pensare invece con la nostra testa.

Tutte le risposte sono dentro di voi,  l’unico problema è che  siamo stati programmati  da molto tempo , tanto da aver dimenticato come ascoltare ciò che la nostra intuizione sta dicendo, cosa stanno dicendo il nostro cuore ed anima.

Le nostre menti sono state cosi impegnate a raggiungere una serie di prerequisiti per vivere una “buona vita”,  che non abbiamo imparato come entrare in contatto con la verità reale dentro di noi.
E’ arrivato il tempo di cambiare, insieme a quello di scegliere. Il Pianeta Terra sta attraversando una notevole transizione e credo che cio’ possa avere qualcosa a che fare con alcuni dei visitatori che stanno arrivando su questo pianeta in questo tempo.

QUI http://www.youtube.com/watch?v=iROkeC3lmVA un altro eccellente video di un discorso fatto (nel 2013) da Richard Dolan di fronte a molti ex membri del Congresso  degli Stati Uniti.

Traduzione Cristina Bassi

E qui la mia sintesi tradotta in italiano di tale discorso di Dolan sulla DISCLOSURE, la “rivelazione”:
“ Sul tema della disclosure non sono implicati solo i leaders politici ma anche noi, come umanità, che stiamo attraversando un grande cambiamento tecnologico e culturale. Noi siamo coloro che “cambiano il gioco”. Un giorno in un futuro non lontano, qualcosa forzerà la mano di qualcuno: potrà essere un grande avvistamento, una grande fuga di notizie, insomma qualcosa che non potrà piu’essere negato.
Stiamo avvicinandoci velocemente a cio’ che gli esperti definiscono “intelligenza artificiale”, dove l’intelligenza del computer eccede la nostra. Potrà accadere che un giorno un presidente, o una presidentessa,  ci dirà: “Sono stato consigliato dl Servizio di Sicurezza e dalla nostra comunità di Intelligence, sul fatto che c’è qualcosa di reale nei fenomeni UFO e che alcuni di essi sono veri velivoli  fisici”. 

Molti di voi che amano la disclosure vorranno sentire quelle parole… ma la vera questione allora sarà questa:
a) chi sono questi altri esseri?
b) quale è (/sono) la loro agenda – cosa vogliono ottenere/fare?

E quest’ultima sarà una risposta molto difficile da dare, per qualsiasi presidente. Persino chi cura il “black budget” (il bilancio nero) potrebbe non saperlo o non saperlo completamente.
E che ne sarebbe se alcuni lo sapessero? Se nella risposta ci fossero informazioni sconvolgenti? 
Potrebbe non essere cosi semplice definire le intenzioni di questi visitatori non umani.

Dai dati che abbiamo è assolutamente possibile che alcuni di essi non abbiano affatto  a cuore la umanità. Alcuni di loro forse, ma altri no. E se una delle loro agende avesse a che fare con cio’ che viene definito il fenomeno dei rapimenti alieni? (le cosiddette “abductions”)

Ma una domanda si alzerà su tutte: “come avete fatto a tenere tutto questo segreto per cosi tanti anni?”. Posto che nella nostra società l’Ufo non è rappresentato come qualcosa di veramente reale e chi ci crede…si è sbagliato etc etc. Cosi’ è stata la informazione inserita in tutte le nostre piu’ grandi istituzioni, che hanno trattato gli Ufo come uno scherzo e qualcosa per menti immature.
Allora apparirà chiaro che l’apparato di Sicurezza Nazionale ha creato una cultura globale che ha soffocato la verità ed i ricercatori cominceranno ad indagare come queste relazioni abbiano minato la credibilità  di tutte queste istituzioni  e il nostro apprendimento della verità.

Il risultato sarà una gigantesca pulizia culturale e parlamentare e non si fermerà lì. I cittadini vorranno sapere specificatamente come è strutturata la segretezza.
Se il Presidente, come sembra, è stato fuori dal loop in tutti questi anni… allora chi ci è stato dentro e lo ha gestito? Chi ha gestito l’insabbiamento UFO?

La mia ricerca dice che l’autorità sul tema è passata dal Presidente  a mani private. Cosi il Presidente USA è solo una immagine esterna della  vera elite di potere che sta dietro di lui.

Lo svelare la questione Ufo porterà ad una rivoluzione culturale mondiale in relazione a tutta la struttura del potere nel mondo. In altre parole, tutto il mondo vedrà che l’imperatore era nudo…
Le conseguenze saranno tremende e per il primo anno dalla “rivelazione” ci saranno grandi battaglie. Dopo la disclosure la questione sarà: “chi tesse le fila del tutto?”

Mentre da un lato la gente vorrà risposte, dall’altro si lesineranno le informazioni. Gli spin doctors dei governi cercheranno di controllare la situazione, ma in questo tempo i ricercatori indipendenti sugli ufo, potrebbero avere quelle audizioni pubbliche che non hanno mai avuto prima. Il mondo sarà più disposto ad ascoltare. Ci saranno implicazioni per :
-        La finanza globale
-        l’energia
-        le commissioni sulla verità
-        la trasformazione culturale
-        le guerre culturali
-        le guerre di religione
-        i cambiamenti spirituali
-       gli spostamenti di paradigmi  scientifici

e infine i cambiamenti geopolitici che ci consentiranno di gestire la sfida con ... chiamiamoli “gli altri”  qui sul pianeta, auspicabilmente in modo coordinato e logico e ancora piu’ auspicabilmente dando risposte alla gente e non  ai giocatori  dell’elite.

Avremo perciò bisogno di grande pressione dal basso e grande energia politica ed etica e coraggio per destituire la cultura del “budget nero” che ha dominato questo tema cosi a lungoDovremo anche rivendicare misure di libertà e piu’ dignità per la umanità per iniziare una fase nuova e più matura della nostra esistenza” 


QUI le affermazioni fiori onda del PM Medvedev si riferisce anche  ad un documentario russo, se vi interessa il tema, che si chiama “The Men in Black. [QUI una versione sottotitolata in ITA] Non si riferisce al film di hollywood.


(Fonte sorgiva: http://thelivingspirits.net/)


.......................................................


Commento ricevuto: "QUESTO ARTICOLO è PARTICOLARMENTE IMPORTANTE PERCHè CI PERMETTE DI FARE ALCUNE CONSIDERAZIONI.
E' fuor di dubbio che ci troviamo in un'epoca di maturazione culturale. Fino a poco fa, eravamo a balia dei PRETI. Che consideravano l'Umanità...ma per loro l'Umanità è sempre la stessa tant'è vero che continuano a raccontarci favole edificanti. Tuttavia, all'epoca della PIENA INFANZIA, chi disubbidiva era punito. Ma non con qualche sculaccione, bensì con la PROVA DEL FUOCO. Infatti è proprio del bambino il credere di essere al centro del Mondo. Da cui la creenza essere la Terra al centro dell'Universo. Giordano Bruno, che più compiutamente di altri aveva ipotizzato ed affermato ESSERE UN'INFINITA' DI MONDI la realtà nella quale siamo immersi, passò per la PROVA DEL FUOCO. E non fu il solo! Anche le streghe, a loro modo, affermavano una REALTA' ALTRA che i buoni BAMBINAI non potevano accettare. OGGI, che prima detto, stiamo vivendo la seconda età dell'Umanità: l'età della PUBERTA'. Abbiamo capito che NON siamo al centro dell'Universo, ma in una delle sue tante PERIFERIE. Siamo comunque confortati in questa presa di coscienza dalla TEORIA DELLA RELATIVITA', pensata ed elaborata anche matematicamente da un ITALIANO ( ignorato) : Olinto De Pretto.

E' propria dell' acquisizione della concezione dell'Universo la PRESA DI COSCIENZA dell'esistenza dell'"ALTRO". In questo caso NON PUò NON ESISTERE UN "ALIENO". L'ALTRO. L'ALTRO UOMO! ( prima l'altro era il...Diavolo) LA LOGICA DI QUESTE PRESE DI POSIZIONE è INECCEPIBILE. Anche nell'ambito di concezioni del tipo: ANTIMATERIA E NON-SPAZIO.Non può non esistere l'Alieno perché l'esistenza è IN REALTA' la nostra visione del mondo. Come insegna Platone ed il neo-platonismo. Per cui, se esiste l'Anima che NON abbiamo mai visto MA percepito, deve esistere anche l'Alieno. Tralascio altre considerazioni inerenti. Paul Valéry scriveva: "La massima profondità si trova nella superice". Infatti, una visione superficiale ma panoramica è quasi sempre l'impressione più azzeccata. E ricordiamoci: La Fantascienza non ha mai creduto nella Scienza.L'ha solo SUPERATA." (Giorgio Vitali)     

Nessun commento:

Posta un commento