giovedì 2 aprile 2015

Umani, o quasi umani (in divenire)



Visualizzazione di IMG_0646.JPG
Poli installazione in bamboo al fuorisalone di Milano


Caro Paolo ti prego di non pubblicare quel che ti scrivo, almeno quel che sto per dire, quando  voglio ridere ho scoperto una pagina veramente forte ed esilarante è quella di umani in divenire, beh almeno riescono a mettermi in  buonumore e che non sia proprio quello lo scopo delle loro sciagurate demenziali e ipotetiche pagine anche la grafica  è disastrosa ispirata  alla spiritualità da cartoni animati giapponesi o alle carte da gioco iu ghi-ho



Leggo con piacere le bellissime pagine della naturopata e psicologa Micaela Balice STRIE agricoltura le tredici lune ecc. bellissime le grafiche poesia e naturalezza.

Conosco da tempo il lavoro di  Enzo Bastati ho parecchi dubbi e avrei un sacco di domande da fargli, qualche anno fa ho costruito una casupola in terra e paglia con  il mio amico Diego e lui volle fare il tetto seguendo il dinamismo
romboidale appreso da Nasta-tai.




Tutto quel legno  è ecologico
la lana i vegani non la usano
e poi tutto quel lego espresso un po dovunque e qualunque.

La  vita con ...mu
o mantra del mu
muuuuuu!!!

(Ignoto Esilarante)


...............................

Mio commentino: 

 Mi pare un'analisi corretta... infatti se sono "in divenire" come possono essere umani? Ebbi anch'io le stesse tue sensazioni ma non ci ho perso troppo tempo sopra, mi è stato sufficiente vedere la grafica del loro sito e qualche parolina qui e lì, tenendo conto di chi me l'aveva sottosto. Non uso molto il cervello, da buon taoista, mi baso sull'intuizione. L'orrificazione dei quasi umani!?” (Paolo D'Arpini) 

Nessun commento:

Posta un commento