sabato 30 marzo 2013

Grillo ha ragione... se non avesse torto! E la verità sulla crisi economica mondiale


Trio Lescano

Grillo ha ragione quando dice che la classe politica deve andarsene. Tutta. E deve pure chiedere scusa per la melma nella quale hanno infilato l'Italia. Se fossero uomini, dice il genovese, dovrebbero capire che sono finiti e, dopo essere stati economicamente passati sotto i raggi X, per verificare immotivati arricchimenti, dovrebbero toglier il disturbo. Dopo aver reso il maltolto, ovviamente.

Tutto giusto, tutto vero.

Ma tragicamente parziale, incompleto e, per dirla tutta, in parte connivente.

E' il dramma, la palla al piede di Grillo.

Si è caricato un peso enorme sulle spalle, il Beppe: tentare di cambiare, migliorandola, la gestione di questo SISTEMA.

E qui sta l'errore, l'analisi sbagliata.

Le cose umane sono semplici e partono sempre da una base. Se la base sulla quale si costruisce è equivoca, fuorviante, ipocrita e falsa, qualsiasi costruzione su di essa eretta, si sgretolerebbe.

Esattamente come si è sgretolato il socialcomunismo.

Esattamente come si è sgretolato il liberalcapitalismo.

Grillo serve, proprio come serve la dinamite per far saltare la frana che ostruisce la strada.

Ma la strada è altra.

Unica via per cambiare è rivedere l'analisi che ha provocato l'ultimo scontro armato epocale: la Cosiddetta Seconda Guerra Mondiale. O si parte da questo coraggio, o ci dibatteremo come pesci in una pozzanghera che si va asciugando.

Ultima annotazione, quasi un contrappasso dantesco. Ho nella mente l'immagine di Berlusconi all'uscita dall'incontro con il presidente Napolitano, attorniato da Brunetta, Alfano, Maroni e Schifani. Sembravano la famiglia Adams, il Circo, la Corte dei Miracoli. Kalocazaia inesistente ed orrida.

Immagine superata solo da quella di Bersani e i suoi: fumetto dell'horror, caricature di se stessi. Roba da far passare il singhiozzo.

La va a pochi, gente.

Fabrizio Belloni


..........................


Commento di Giorgio Vitali: "CERTAMENTE dobbiamo riconoscere a Grillo ed ai suoi seguaci l'azione di ARIETE contro un Sistema che fino ad oggi, anche non l'apporto di persone autoqualificantesi antisistema, aveva retto alle trasformazioni della società che si andavano accelerando sotto i nostri occhi, per la semplice ragione che il MOTO alla fine NON PUO' che accelerare. L'Italia poi è un paese che si muove con lentezza. Anche per la presenza assordante ed incombente di una Chiesa il cui ruolo ( a volte anche positivamente) è quello di RALLENTARE I MOTI EVOLUTIVI. Tuttavia, i cambiamenti apportati dagli eventi, non ultimo il processo di globalizzazione e conseguente IMMIGRAZIONE di popoli portatori di religioni altre", illanguidendo il significato esistenziale e la portata ideologica delle vecchie religioni, costringono gli italyci a fare i conti con se stessi più di quanto non l'abbiano fatto negli ultimi 3 secoli. A fronte di questa situazione, drammaticamente bella, è d'uopo fare presente, al fine di chiarire il concetto, quanto stanno faendo alcuni: ad esempio il papa. Costui, oltre allo sdoppiamento, (ier sera in una simpatica trasmissione su RAI3 piuttosto irriverente, si vedevano i due papi due che giocavano con la play) ha pensato bene di non mettere la croce d'oro al petto credendo di far atto di umiltà e facendo invece atto da scemo, perché i cristiani non abboccano fino a questo punto. Si tratta di un esempio TIPICO di una forza che NON sa affrontare il CAMBIAMENTO. [Il fatto mi ricorda quel tale che, salendo sulla carretta che lo doveva portare alla ghigliottina, ed avendo inciampato, dichiarò che quell'incidente gli avrebbe portato sfortuna e che era meglio se tornava a casa.] TALE è L'ERRORE DEI TOTEMISTI, abituati ad avere le cose facili.
NEL caso nostro, invece, è d'uopo prendere atto del pensiero di un nostro GRANDE: Machiavelli, il quale così si esprimeva: ESSER DIFFICILE INTRODURRE UN QUALSIASI CAMBIAMENTO SOCIALE PWERCHE' LE PRECEDENTI CLASSI DIRIGENTI FANNO OPPOSIZIONE TOTALE MENTRE CHI NE POTREBBE TRARRE VANTAGGIO NON CAPISCE UNA MINCHIA. Laudetur Priapus!"

...........................


Per scoprire cosa c'è dietro la crisi economica mondiale leggere qui: http://www.circolovegetarianocalcata.it/2013/03/30/storia-mondiale-i-retroscena-dietro-il-sistema-di-potere-del-signoraggio-bancario/ 

Nessun commento:

Posta un commento