lunedì 10 agosto 2015

Strumentalizzazione dell'accoglienza e globalizzazione forzata

La profonda analisi qui sotto esposta mi trova consenziente.Direi di più.. l'uso della PSICOLOGIA del profondo per analizzare questi comportamenti è del tutto pertinente. Proprio perché, mentre i comportamenti di MASSA sono sempre gli stessi per definizione, la prospettiva psicologica prende in esame tali comportamenti alla luce dei processi di CONDIZIONAMENTO psicologico che, grazie alla più moderne conoscenze, sono stati messi in atto per arrivare alla DOMINAZIONE GLOBALE. 

In questi giorni al TG 1 si è parlato dell'attacco che un PRETE radiofonico (o televisivo) ha fatto nei confronti di chi combatte l'immigrazione. E il pretaccio si riferiva a Salvini e Grillo. Dobbiamo pertanto dire che la PRETAGLIA LUCRA, come ha sempre fatto finora, sul traffico degli schiavi. Infatti, in un modo o nell'altro, il PRETE guadagna sullo SCHIAVISMO. Fin da quando assisteva e BENEDICEVA le imprese dei CONQUISTADORES. Leggere il libro di Las Casas pubblicato da Mondadori. 

Abbiamo mostrato il libro recentemente in un VIDEO dedicato a Voltaire ed al suo libro sulla conquista delle Americhe. A tutt'oggi, al di là delle chiacchiere sparse a tutti i venti da questi tonacati mascalzoni, è noto che NULLA è stato fatto dalla pretaglia in aiuto dei migranti, ANCHE PERCHé SI PRESUME CHE I FUGGIASCHI DALL'AFRICA FUGGANO GUERRE DI DISTRUZIONE FOMENTATE DIRETTAMENTE DA MULTINAZIONALI in cui è prevalente il capitale vaticano. 

Ma NON è tutto... non ci risulta che il vaticano abbia fatto molto per alloggiare le masse disperate.. oltre ad aver approntato alcune docce, peraltro ampiamente propagandate. Tra l'altro, proprio dopo le (false) dichiarazioni del PAPOCCHIO relative alla messa a disposizione dei tanti alloggi VUOTI o semivuoti,  in conventi, scuole, canoniche, pievi, residenze per preti in pensione (dello Stato italiano), seminari, cenotaffi, sagrestie, sinecure, monumenti trasformati in residenze turistiche, o, in alternativa e secondo i gusti, bordelli, in una trasmissione epocale di un anno fa  LE JENE hanno intervistato priori, presidi di scuole religiose, amministratori di conventi, madri badesse, direttrici e direttori di un numero infinito di Ordini e Congregazioni, i quali hanno sempre NEGATO, adducendo le scuse più ignobili,. la loro disponibilità ad ospitare i migranti. E questo ci dice tutto sulla autentica MORALITA' di questi personaggi. Autentici eredi e completatori delle cultura usuraia primordiale. 

Giorgio Vitali   


..............

A volte ci si chiede come mai una parte della popolazione sia così tenacemente a favore dell'immigrazione da rasentare il masochismo. La risposta non può essere politica. Deve quindi includere la psicologia del profondo. Ricorrere in un certo senso alle categorie junghiane. E' stato detto che sono tre le religioni ebraiche succedutesi nel tempo.Una e' quella dei profeti,un altra è quella di Gesù e la terza il socialismo. Tutte unificate da una mentalità monoteista e una fede messianica in un'utopia che si realizzerà con una grande rivoluzione .Rivoluzione dettata dall'odio verso la realtà in favore di un mondo migliore generato dalla mente. La fine ingloriosa delle utopie socialiste ha significato il trionfo della realtà sul delirio messianico. FINE ANCORA PIU' ACUTA SE SI CONSIDERA CHE I SINISTRATI NON SONO MAI RIUSCITI NEPPURE A REALIZZARE DA SE STESSI DELLE COMUNITà SOCIALISTE IN GRADO DI VIVERE A LUNGO E SERVIRE DA ESEMPIO DI BENESSERE E GIUSTIZIA. La loro sete di vendetta è grande, contro se stessi e il mondo che ha tradito la rivoluzione. Odiano le loro stesse personalità che li trascinano verso le abitudini borghesi individualiste e edoniste e intendono scaricare il loro immenso livore contro tutto quello che ad esso somiglia. Cioè se stessi riflessi negli altri. La gente della loro stessa famiglia, stirpe, popolo. Che devono essere eliminate in quanto cose schifose e nemiche del paradiso perduto. I sinistrati sono affetti da una psicopatia di massa che in quanto tale non è riconducibile alla psicopatia individuale.Vogliono suicidarsi trascinando con sè la loro stessa razza e nazione.Non si tratta di "brava gente" con cui dialogare in maniera positiva sulla base del solidarismo perché se anche gli mostri che l'immigrazione e la società multirazziale portano a tensioni laceranti non ottieni risposte razionali. Da uno psicotico non potrai averne.Il discorso è comunque complesso.
 
Luigi

 
------------------------------------------------------


La propaganda mondialista è in piena azione! Stile olodramma! Chissà come mai nessuno ha mai fatto una lista simile con i nomi dei 500mila bambini fatti morire di fame durante l'assedio all'Iraq voluto dal Clinton ? E chi ha autorizzato una simile olopagliacciata in un luogo certamente poco accessibile ai dimostranti come il parlamento europeo ?

Lista lunga 100 metri contenente i nomi di 17 306 persone annegate tentando di migrare. La lista è stata messa per terra in modo che i deputati europei siano obbligati a camminarci sopra entrando in parlamento. Appunto,i sinistrati sono convinti che siano le idee a cambiare la storia e gli intellettuali i loro amministratori,ma è più facile il contrario.

Nessun commento:

Posta un commento