mercoledì 9 maggio 2012

Manerbio, 12 maggio 2012 - Nella bassa bresciana c'è un macello....



SABATO 12 MAGGIO CORTEO PER LE VITTIME DELL'INDUSTRIA ALIMENTARE - Concentramento ore 15.00 di fronte al casello autostradale di Manerbio (Bs) - autostrada A21 TO-PC uscita MANERBIO

Ecco il video che è stato oggi pubblicato dal Coordinamento contro il
Mega-macello: http://www.youtube.com/watch?v=vTk4I38CLj0&feature=youtu.be
riporta le immagini di diverse investigazioni risaltenti
ai primi mesi del 2012 nella bassa bresciana. La nostra opposizione al
futuro impianto di macellazione di Manerbio, che ricordiamo diventerà
il più grande d'europa, nasce da posizioni antispeciste che
rivendicano il rispetto della libertà e della dignità degli animali
non umani. Il mega-macello sarà un simbolo monumentale e terrificante
della smisurata sofferenza dei miliardi di schiavi animali di tutto il
mondo, costretti ad una morte truce e sistematica.

La sofferenza di questi animali, che trova la sua impietosa fine nei
macelli, comincia alla loro nascita e prosegue con una vita di
prigionia, maltrattamento, tortura e manipolazione. Abbiamo quindi
deciso di pubblicare e diffondere le immagini che mostrano la realtà
degli allevamenti di maiali della bassa bresciana. Realtà comune a
tutti i luoghi di privazione di libertà, siano essi allevamenti di
animali destinati alla macellazione o alla produzione alimentare,
destinati ai tavoli dei laboratori di vivisezione o ad essere uccisi e
trasformati in capi d'abbigliamento.

Vogliamo che tutti possano guardare gli occhi di questi individui e
sapere cosa si nasconde in quei capannoni a pochi chilometri dalle
loro abitazioni. Vogliamo che tutti possano guardare negli occhi chi
è destinato ad essere ridotto ad un oggetto fin dai primi momenti
della sua vita. Vogliamo dare voce alla sofferenza degli schiavi
dell'umanità, le cui grida non possono altrimenti giungere alle
nostre orecchie.

Invitiamo tutti a considerare come il primo passo per contrastare la
violenza istituzionalizzata dell'industria alimentare sia sottrarsi ad
essa adottando uno stile di vita Vegan, per la libertà di ogni essere
vivente.

info:
contromegamacello@live.it
infoline: 3312183383

Nessun commento:

Posta un commento