lunedì 31 ottobre 2011

Cassinetta di Lugagnano: "Stop al consumo del territorio per scopi speculativi...."




Liste Civiche Marche era presente sabato 29 ottobre a Cassinetta di
Lugagnano alla nascita ufficiale del Forum "Salviamo il Paesaggio
difendiamo il Territorio".

Il forum si propone di promuovere nei cittadini e negli amministratori
la necessità di fermare il consumo del territorio per scopi che non
siano quelli delle attività primarie.

Quindi uno stop deciso per nuovi insediamenti sia residenziali che
produttivi.

Presenti oltre 600 persone che a loro volta rappresentavano decine di
migliaia di cittadini iscritti o simpatizzanti di centinaia di
associazioni che hanno a cuore questo tema.

Promotori dell'iniziativa tra gli altri oltre al Sindaco di Cassinetta
Domenico Finiguerra, primo Sindaco che ha tradotto questa idea di stop
al consumo del territorio in atti concreti nel suo comune,
l'Associazione dei Comuni Virtuosi, la signora Crespi fondatrice del
Fai, Carlo Petrini fondatore di Slow Food, rappresentanti di Italia
Nostra, Lega Ambiente, amministratori e decine di associazioni compreso
il Forum per l'Acqua Pubblica.

Tema fondamentale della manifestazione, oltre alla nascita ufficiale
del Forum, è stato quello di come portare il problema a conoscenza di
una più ampia fetta della

popolazione e contemporaneamente avere degli strumenti legislativi.

E' stata individuata nella forma di proposta di legge popolare, lo
strumento per bloccare l'uso del territorio per nuovi insediamenti che
ad oggi non sembrano più necessari in quanto il costruito e/o
l'autorizzato superano ampiamente qualsiasi necessità residenziale e
produttiva.

E' stato inoltre deciso di attivarsi per conoscere ad oggi la
situazione degli immobili non utilizzati e delle volumetrie autorizzate
e ancora non costruite.

Un tavolo tecnico predisporrà la documentazione necessaria da inviare
alle singole amministrazioni.

E' stato chiesto a tutte le associazioni presenti di farsi carico nei
propri territori di queste raccolte di dati, e noi di Liste Civiche
Marche lo faremo a partire dalle amministrazioni in un cui siamo
presenti.

L'idea dello stop al consumo di territorio non è più soltanto una
proposta, in quanto in molti comuni si è già concretizzata in atti
formali e i conseguenti piani regolatori prevedono soltanto il
riutilizzo di aree già edificate.

Liste Civiche Marche non solo sarà da subito parte attiva di questo
processo ma si impegna fin da ora a richiedere nelle prossime tornate
elettorali ai futuri candidati sindaci di inserire obbligatoriamente nei loro programmi lo stop al consumo del territorio.


Liste Civiche Marche

Nessun commento:

Posta un commento