mercoledì 14 maggio 2014

Roma - 17/18 Maggio 2014 - Due giorni contro le devastazioni autostradali nell'agro romano



L’enorme colata di asfalto che si vuole distribuire su uno dei territori più straordinari e decantati della storia dell’Umanità, rischia di sferrare un colpo mortale a quel che rimane dell'Agro Romano. Due autostrade a pedaggio come l'A12-Roma-(Tor de Cenci)-Latina e la Tor de’ Cenci-A1 (GRAbis), sventreranno inesorabilmente la meravigliosa, ma bistrattata campagna romana e non solo, con 100 km di autostrada e 87 km di adduzione stradale da Roma a Latina e da Cisterna a Valmontone, più 34km del GRAbis da Tor de’ Cenci all’ A1.
Inquineranno, costringendole alla chiusura, anche le economie agricole e le colture biologiche presenti, come quella nella Riserva Naturale di Decima Malafede. Questi mostri di cemento e asfalto non risolveranno il problema delle file interminabili sulla Via Pontina e con l'inaugurazione a Giugno prossimo di “Cinecittà World” a Castel Romano (tre milioni di turisti l'anno), si drammatizzerà ulteriormente l'infernale ammasso di gomme e lamiere inchiodate sull'asfalto cocente. Il movimento Nocorridoio/NObretella ha elaborato con l'aiuto di competenze tecniche e ingegneristiche,   una proposta alternativa, per una soluzione efficace,  sana, sostenibile e a minor impatto ambientale,  per ridurre i flussi di auto private con l'intermodalità su ferro: la costruzione della metropolitana leggera Roma-Pomezia-Ardea e il potenziamento della rete ferroviaria pontina. Queste proposte sono state sempre rigettate dalle istituzioni regionali e statali.

Per ribadire la volontà delle comunità locali diffuse, di tutelare l'ambiente secondo i dettami costituzionali degli artt. 9 e 32 cost. e quindi la qualità della vita dei cittadini/pendolari, è stata organizzata una grande manifestazione per far conoscere i luoghi e informare dei pericoli e del degrado che subirà il territorio.

17 maggio 2014 alle ore 20,30 FIACCOLATA POPOLARE
per le Vie di Tor de’ Cenci, con la partenza da Via Rotellini e l'arrivo all'Osteria del Malpasso, uno dei luoghi storici oggetto della distruzione autostradale.

18 Maggio 2014 dalle ore 9,30 GIORNATA DELLA TERRA
presso la Cooperativa Agricoltura Nuova in Via Valle di Perna, 315
con percorso Sentiero Natura, pranzo bio, agorà eco resistente, laboratori per bambini e sullo studio del suolo, musica acustica, mostra fotografica, stand del libro e gadget 


  Giovedi 15 Maggio 2014 ore 12,00 CONFERENZA STAMPA
presso la sede naz.le di Italia Nostra a Roma in Viale Liegi,33 -1° piano
sulla due giorni, la lettera al Presidente della Repubblica e il Corridoio Tirrenico Nord.
Promuovono: Comitato NO corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera, Forum Salviamo il Paesaggio Roma e Provincia, Slow Food Lazio, Italia Nostra, Ass.ne Verdi Ambiente e Società,  Radio Città Aperta, Coop Agricoltura Nuova, Consiglio Metropolitano di Roma.

Per comunicazioni/adesioni: nocorridoio@tiscali.it 

Nessun commento:

Posta un commento