sabato 25 maggio 2013

Umbria, avvelenamento del grano "per legge"


Incredibile e indecente: La regione Umbria raddoppia la deroga ad usare pesticidi sul Grano !! 

Il terreno dove si coltiva il Grano viene prima disseccato ... poi il grano si ammala... e poi lo si avvelena.... e si incassa anche il Pagamento agroambientale per l'Agricoltura (dis)Integrata...

Fermiamo queste deroghe con ricorsi al TAR e interventi Parlamentari urgenti.

Premessa
quest'anno le multinazionali avevano venduto pochi diserbanti fino a marzo... perché pioveva sempre e si è seminato poco grano e non si riusciva a entrare sui campi per diserbare...

Ora, però,  si stanno rifacendo ampiamente, con continui trattamenti chimici sul grano assolutamente inutili,  chissà che anche quest'anno non battano il record di vendite di pesticidi chimici in Italia, come accade da decenni...

Deroghe all'avvelenamento del Grano
Basta un'azienda che chiede la deroga (vedasi  norma bollettino ufficiale regionale) e la regione autorizza i trattamenti su tutto il territorio.

Quando li arrestiamo per avvelenamento della base della dieta Umana?

Il grano... avvelenato, dopo essere stato disseccato il terreno prima della semina... causa scatenante della Fusariosi, come dimostrano le ricerche in USA sulla fusariosi, per cui poi si concedono le deroghe a usare pesticidi pericolosissimi per la salute umana ed animale...

L'Italia ha raggiunto il record mondiale dei tumori dell'infanzia e l'aspettativa di vita sana è crollata di oltre 10 anni dal 2004...
sicuramente i Pesticidi sono principale concausa aggravante di tale decadimento della salute umana in Italia


Prof. Giuseppe Altieri, agroecologo


..........................

DIREZIONE REGIONALE RISORSA UMBRIA. FEDERALISMO, RISORSE FINANZIARIE, UMANE E STRUMENTALI - SERVIZIO SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE - DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE 9 maggio 2013, n. 2982.
Deroga al limite di impiego di prodotti fitosanitari su frumento per il controllo della fusariosi e integrazione linee guida
nazionali difesa integrata e controllo delle infestanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . Pag. 36

Nessun commento:

Posta un commento