martedì 28 maggio 2013

UE - La Legge del Menga: "Sementi e verdure riproduzione vietata in proprio"


Scrive M. M.: “Una nuova legge proposta dalla Commissione Europea renderebbe illegale “coltivare, riprodurre o commerciare” i semi di ortaggi che non sono stati “analizzati, approvati e accettati” da una nuova burocrazia europea denominata “Agenzia delle Varietà Vegetali europee”. La legge si chiama “Plant Reproductive Material Law” e tenta di gestire la regolamentazione di piante e semi" 

Commento di F.: "Mi chiamo Francesco e ho 26 anni. Come molti ho a cuore la mia salute di cui l’alimentazione è cardine principale. Per questo motivo ho cominciato a produrmi il cibo autonomamente in un orto idroponico. I piccoli coltivatori hanno esigenze diverse dalle multinazionali e per i piccoli coltivatori pagare una tassa per approvare le sementi può diventare un ostacolo. Anche se questa legge verrà inizialmente indirizzata solo ai contadini commerciali infatti, si sta stabilendo comunque un precedente. L’abitudine di conservare i semi di un raccolto per la successiva semina – pietra miliare per una vita sostenibile – diventerà un atto  non consentito che avvantaggerà i grandi monopoli sementieri a scapito dei piccoli orti nei giardini delle case europee..."

Commento di V.M.: “Pure io che mi faccio i germogli in casa dovrò chiedere l’autorizzazione dell’agenzia delle varietà vegetali europee? Io gliela manderei, la richiesta”


Commento di C.R.: “Del resto la regolamentazione della riproduzione delle specie viventi non è una cosa nuova.... non è sempre così ma lo sperma dei riproduttori che vengono usati nella F.A. può provenire solo da animali "approvati" e riconosciuti idonei sotto tanti aspetti ed anche gli animali usati per la monta naturale dovrebbero essere approvati. Cioè, per esempio, se tu hai due cavalli, maschio e femmina, sarebbe vietato farli accoppiare e riprodurre liberamente a meno che lo stallone non sia "approvato". Credo che ci sia una deroga per gli asini perché sono considerati quasi una specie in via di estinzione....”

Mia considerazione bucolica: "Ed il cetriolo finisce sempre in c... all'ortolano.." (P.D'A.)

.............................

Contro la normativa UE esiste una petizione Change Org: 

Nessun commento:

Posta un commento