lunedì 14 gennaio 2013

Intelligence speculativa sui valori futuri – Oro, argento o mirra…? Quali sono i preziosi del dopo crollo finale….


…ammetto che ho sempre sentito puzza di bruciato sulla questione dell’oro, e non l’ho comprato per quello. Mentre l’argento ha usi industriali infiniti, l’oro non serve a niente. ci sono conduttori di calore migliori, tra cui il diamante industriale.
Ora i cinesi comprano immobili approfittando del crollo del mattone, e anche le banche hanno comprato in centro a Milano immobili di lusso per cifre che negli anni 90 non sarebbero mai state accettate. Chi
compra mattone adesso compra bene.
L’ oro invece resta supervalutato, creando una crisi anche nel settore orafo.
Per me finiranno per microchipparlo tutto, metterlo nei caveau, dichiararlo legale solo se è di Stato, e dichiarare illegale l’oro del privato. Vedrai se non va così.
Questo mi spiegherebbe perché certi fondi di investimento, piano piano e in sordina, lo stanno liquidando. La lenta caduta del prezzo dell’oro non è una correzione: è sistemica, un po’ va giù, un po’ si
apprezza, poi giù di nuovo. Non vogliono far vedere che lo vendono, e otterrebbero quindi due piccioni con una fava: ricavi ancora buoni intanto che lo vendono al primo scemo, e il privato che si brucia i risparmi per mettersi lingotti illiquidabili poi sotto il cuscino.
Mah, la cosa mi perplime, perché semplicemente seguo dove vanno i soldi
prendete i diamanti: si fissano ad Anversa, dove gli ebrei si trasferirono durante la II GM, a Tel Aviv, e vabbé a New York (dove solo in 1500 ebrei ortodossi li gestiscono, e sono regolati ancora come una corporazione medievale)
e a Londra (la City)
l’ oro si fissa a Londra, non a Roma non è il Papa che comanda la Regina, più facile che sia comandato.
Ho avuto alcuni mesi fa notizie che purtroppo non ho mai potuto verificare, perché dette da un insider di Borsa lui aveva saputo che pian piano certi fondi di investimenti massonici di Londra già nel 2011 avevano cominciato a vendere l’oro e ad alleggerirsi di posizioni.
Infatti dopo un boom ha iniziato a scendere.
Questa persona mi dice che il compito di Draghi e degli altri banchieri centrali è ritirare l’oro perché ‘droga’ il mercato di altre commodities: della fiat money, del petrolio, perfino del gas...
Lo scopo non è monopolizzarlo per governare (sappiamo che gli ebrei hanno in mente la moneta elettronica e la guerra al contante) quanto farlo sparire e demonetizzarlo perché non influisca più, per esempio, sul dollaro: adesso quando il dollaro scende, l’oro sale, in questo modo la moneta di riserva mondiale perde credibilità, tutti vanno sull’oro (ma è cosa ingannevole secondo questo inside broker) e l’Impero Americano viene svalutato.
Dunque lo scopo ultimo è la distruzione dell’oro dopo la sua raccolta, non lo scoppio della sua quotazione come pensano quelli che l’ hanno comprato pensando di pararsi.
Non posso accertare la notizia, ma nell’ultima settimana di dicembre molti fondi di investimento hanno venduto grossi quantitativi di oro.
Io penso che sia l’ultima trappola- la gente investe in oro convinta di proteggersi, ma lo scopo di chi ora pompa l’oro è un altro… e non so nemmeno se a gestirlo sia proprio la chiesa, visto che le quotazioni le fissano ancora gli ebrei a Londra, come ad Anversa
fissano quelle dei diamanti, che sono monopolio solo loro…
Rammento inoltre che Soros, tra il 2009 e il 2010, asserì che ‘l’ oro è la madre di tutte le bolle’ e, detto fatto, vendette le sue posizioni in oro per comprare TERRENI in USA, nel momento in cui la crisi dei mutui subprime aveva abbattuto terre e mattone.
Di fatto la moneta mondiale è il greggio, che è allacciato al dollaro: se il dollaro cade, il greggio lo deve seguire in qualche modo:
infatti con la campagna di Libia per gli USA era stata una rovina: i cinesi avevano venduto dollari, sicché il greggio si apprezzava ma il dollaro cadeva mentre avrebbe dovuto salire assieme al greggio (e per
quale altro motivo lo Zio Sam va in guerra?).
Se l’oro sale quando greggio e dollaro crollano, il mercato esce di mano, la gente non vuole più dollari ma oro, e il sistema cracca. Ecco perché per me lo stanno raccogliendo: per distruggerne le quotazioni.
Quando ne avranno il monopolio, potranno renderlo qualcosa di controllabile, ora invece ci sono troppi attori indipendenti nel mercato dell’oro, non ultimo il piccolo consumatore.
Adesso la strategia è cambiata ed è cambiata anche perché la Germania inizia a cadere in export dopo aver
messo ko i cugini mediterranei (una pulciosa egemonia benedetta da Washington, che come al solito rompe l’Europa, al punto che è lecito chiedersi come sia che i tedeschi sono sempre a braccetto con sionisti e americani, e non solo dal 45…).
La Merkel ha i landers sul punto di esplodere, non verrà rieletta quest’ anno….

Grazie, sei sempre una fonte preziosa.

Nessun commento:

Posta un commento