mercoledì 4 aprile 2012

Alto Adige - Si salvi il Rio Ram dalla deturpazione per bassi scopi speculativi

Dipinto di Franco Farina


Care amiche e cari amici della natura,

il rio Ram è considerato uno degli ultimi fiumi di valle in Alto Adige ancora quasi allo stato naturale e non utilizzato per la produzione di energia elettrica o deturpato dal cemento. Nella parte svizzera di Val Monastero il Rom, come viene chiamato lì il fiume, è posto sotto tutela, offre la possibilità di utilizzare l’ambiente a scopo ricreativo e costituisce la base del progetto per un turismo sostenibile, “Biosfera”, di Val Monastero.

Sul versante altoatesino, invece, si vuole sfruttare il rio Ram per produrre energia elettrica. Sebbene la Val Venosta sia stata già immolata diverse volte in nome dell’energia, ora si vorrebbe sacrificare su questo altare anche il rio Ram. L‘Associazione per la tutela dell´ambiente Val Venosta e l’ iniziativa Pro Rambach riconoscono la necessità del ricorso a fonti rinnovabili di energia una volta esaurite tutte le possibili forme di risparmio energetico e di incremento dell’efficienza energetica. Tuttavia deve pur esserci la possibilità di tramandare intatto ai nostri discendenti almeno il rio Ram in tutto il suo corso, dalla sorgente alla foce.

Per favore, rispondeteci se intendete sostenere con la vostra firma la nostra risoluzione, chepubblicheremo poi in un libro sul rio Ram. Naturalmente potete aggiungere anche delle brevi osservazioni personali.

Fate circolare questa comunicazione fra tutti i vostri conoscenti affinché la risoluzione trovi il più ampio sostegno possibile. Sul sito Internet http://umweltvinschgau.wordpress.com e http://www.initiative-suedtirol.org/gruppen/pro-rambach/ troverete interessanti informazioni sul tema del rio Ram.

Forniteci il vostro appoggio, grazie!

Associazione per la tutela dell´ambiente Val Venosta e Iniziativa Pro Rambach

umwelt.vinschgau@gmail.com


Risoluzione per la tutela del rio Ram:

La natura è un nostro diritto; non siamo obbligati ad uno sfruttamento illimitato dell’energia idrica.

Per questo vogliamo che il rio Ram in Val Monastero si conservi intatto come patrimonio naturale per noi e per le future generazioni.

Do volentieri il mio sostegno alla risoluzione per la tutela del rio Ram (inviare aumwelt.vinschgau@gmail.com- ultimo termine per l´invio é il 15. aprile 2012):

Nome:

Ev. annotazioni personali: ....

.................................


Fonte: Christoph Walllnöfer
Petnal 62
I-39020 Taufers im Münstertal (BZ)
Tel 0039 0473 420982
Fax 0039 0473 420254
Christoph.wallnoefer@bb44.it

Nessun commento:

Posta un commento