giovedì 14 agosto 2014

Ebrei, musulmani, cristiani - Altra campana risponde ad altre campane sul futuro del mondo

Ad integrazione (ed in  risposta ai commenti) dell'articolo:  http://altracalcata-altromondo.blogspot.it/2014/08/laltra-campana-ebrei-musulmani.html


Carissimo Paolo, ti ringrazio della tua collaborazione nell’inviarmi ciò che a me mancava per completare la ricerca che a mio parere era la parte più interessante del pensiero sulle reazioni del pubblico italiano (non quello di strada aizzato da interessi contrastanti) ma da un pubblico più intellettuale, in merito allo scritto apparso sul Giornaletto di Saul  del 10 Agosto 2014 dal titolo: “L’altra Campana  “…. Ebrei, Musulmani. Cristiani, …… di chi sarà il mondo?”

Lo scritto fu presentato in modo più o meno identico nelle tre lingue principali: Inglese, Francese e Italiano in diversi Stati dell’Europa e le risposte pervenute sono tante e si differenziano completamente dal pensiero del popolo Italiano, concepito intellettualmente come Cristiano di nome ma non di fatto.

Fra i commenti più significativi del nostro Paese:
1)      Un Prete di Genova al quale mi ero rivolto in precedenza per sondare il suo sapere sulla sua fede, gli chiesi se sapeva dove era nata la Madonna e di che colore fosse, considerando che nelle immagini religiose viene rappresentata da una giovane bianca e bellissima fanciulla per incantare con l’arte del richiamo.
Mi rispose che sapeva soltanto quello che era riportato nel Vangelo “ il Nuovo Testamento”, e non era in grado di rispondere a domande impertinenti per soddisfare i falsi credenti.

Non persi l’occasione per inviarli una copia del messaggio “di chi sarà il futuro del mondo”.
La risposta ricevuta: Caro Anthony, “ho letto con interesse la recensione ma purtroppo tutti gli scritti  che nelle prime due righe non riportano il nome di Gesù per una totale e definitiva Cristianità mondiale, o le intelligenti prospettive di vita di Karl Marx con le sue filosofie del martello, mi annoiano”.

2)      Mi sorprende la posizione assunta da Giorgio Vitali, persona di grande esperienza, il mio scritto si riferisce al Popolo di Israele e non al libero pensiero del culto, con il diritto a formare il nuovo Regno dove poter vivere in pace con una casa sicura ed una famiglia, in un mondo di diavoli affamati dediti al proselitismo di interesse contro i propri fratelli, considerando che dopo Abramo eravamo tutti Ebrei, obbligati a cambiare fede per non affrontare i roghi umani promossi dalla nuova ideologia Cristiana con milioni di morti per ripiegare il mondo al nuovo culto.

E’ da tener presente che tutte le ideologie Religiose nascono fra il Medio ed Estremo  Oriente, dove si suppone sia nato il primo uomo o Primato poi parzialmente evoluto, e dove alle origini il pensiero dei Saggi aveva lo scopo di promuovere una Spiritualità Laica per formare l’uomo nel rispetto verso il prossimo e verso la Natura, in seguito rappresentata dalle varie Divinità, ad eccezione delle Filosofie Occidentali formulate sulle guerre di conquista, sulla speculazione, l’imbroglio, il Potere.
Trovo fuori luogo il riferimento su Marco Biglino, per le critiche rivolte alla Bibbia - quale Bibbia? Sono state scritte tante, come i tanti racconti fiabeschi con differenti interpretazioni che hanno trovato fiumi di appassionati lettori, con particolare allusione ai Fratelli di Geova, e ai nuovi Messia Bancari, capaci di rovesciare virtualmente il mondo, tenendo presente che tutte  le filosofie Religiose formulate proprio sull’atto di convinzione senza prove scientifiche, sono continuamente sottoposte a scissioni e contrapposizioni che finiscono per creare sfilze di seguaci convinti e imbavagliati, spremuti economicamente. Vedi le ricchezze della Chiesa Cattolica.

In America abbiamo migliaia di credenze diverse con sfumature in appoggio alle origini dal Cristianesimo, dall’ Ebraismo e dall’ Islamismo, tutte arricchite.
Nella Bibbia originale non vi sono inganni, la storia del lontano passato semmai con errori nel passaggio delle informazioni da generazioni di persone in buona fede ma limitate nell’istruzione. Un esempio banale, “il diluvio universale”, c’è stato ma per cause diverse, dove il mitico Noé era un semplice gondoliere dell’epoca, ma la sua barca non fu mai trovata.

Purtroppo, l’uomo di tutti i tempi è soggetto per natura a fantasiosi squilibri formulati sugli interessi, dove una pur fedele descrizione della realtà, passando di bocca in bocca si sbiadisce sino a divenire ciò che si pensa sia la verità, molto diversa dalla realtà iniziale.

Ieri vedevano gli UFO ed oggi ne sono convinti, con visioni di extra terrestri provenienti dallo spazio, forse sono già fra noi rappresentati da smidollati che guidano il mondo al disastro economico e militare.

In quanto all’Islam, pare che Maometto fosse un illetterato, non sapesse ne leggere e ne scrivere e forse era anche muto, però, per tramite di Maometto, hanno edificato le regole più aggiornate sul comportamento dell’uomo attraverso il dialogo virtuale fra l’Angelo Gabriele creato da un avo di Emilio Salgari e il Profeta, il quale in seguito  con suoni e gesti spiegò ai suoi discepoli le meraviglie del mondo dell’aldilà, forse già dentro di noi per quelli con la gioia nell’anima, i quali presero nota e svilupparono il Libro Sacro.

Per quanto riguarda l’Italia, alle origini formata da nomadi in prevalenza indo orientali, emancipati dagli Etruschi, e nel lungo cammino con il passaggio di innumerevoli razze, costumi e civiltà, contribuirono a formare quel Paese di grandi ideologismi attestati sulle politiche del no, (i nostri scienziati di valore hanno dovuto sempre emigrare), mantenendo in casa i grandi pensatori, come approfittare della fiducia altrui, e i grandi Madonnari (ad eccezione di Michelangelo), grandi in tutto ciò che riguarda il fottere il prossimo, servendosi sempre di riferimenti al passato e di speranze rivolte al futuro, quel passato basato sulla storia che non si può controllare se risponde a verità o a semplici ciofeche dei vincitori per soddisfare gli interessi momentanei del Potere.

Per quanto riguarda Israele, non mi ripeto con descrizioni relative al popolo Ebreo, poiché la storia e la Genesi riportano sufficienti illustrazioni sul penoso e tormentato passato, e al contributo positivo di questo popolo allo sviluppo scientifico e tecnologico del mondo attuale.

3)      Per quanto riguarda il velenoso intervento di Alex Focus considerato l’Anticristo della realtà, dal nome Alessandro D’Esposito, appartenente al regno dei saputelli, con il dono di esprimersi per abitudine con mezzi offensivi incarnati negli individui nati o influenzati dal segno del Cancro, dal pensiero personale perennemente condito da contro posizioni che rinnegano la verità, spinti da un comportamento che hanno portato al fallimento Paese Sera, l’Unità, e col decantato numero di followers, tenta di spiegare al paese e al mondo il  fallimento Nazionale Italiano, il comportamento di Israele e della Palestina, i compiti dell’America, le politiche di Putin, ecc.

Caro Alex, nelle informazioni più elementari della storia, risulta che gli Ebrei erano stabiliti in Palestina sin dai tempi molto remoti, e per ragioni successive agli interessi dei nuovi dominatori, furono cancellati dalla storia e obbligati a sparpagliarsi per il mondo in seguito all’intervento militare di Roma che rubava i popoli conquistati per arricchire l’Impero, gli stessi sentimenti applicati dall’attuale Casta di Potere stabilita a Roma, derubando gli Italiani.

Inoltre, è importante sapere che nei tristi dissapori che conducono alla guerra fra i popoli, la bugia segue la Scuola D’Arte della Bugia, per impietosire l’opinione pubblica e aggredire dall’esterno il più scaltro. Tu, Lei, Noi, siamo convinti a distanza che i soldati Ebrei sparano sulle donne e bambini? O sono le bugie di gruppi pagati per mantenere il caos nella zona?

L’Anticristo si occupa di Politica Internazionale e trascura il nostro Paese, il teatrino a cielo aperto, dove non si conoscono gli estremi dello scempio del nostro debito pubblico e continuiamo a spendere miliardi in carrette del cielo, il braccio di ferro della Casta per mantenere inalterati i diritti privilegiati, le manovre degli ultimi quattro anni che hanno portato al comando Monti, Letta, Renzi, inginocchiando sempre più il Paese, la chiusura di migliaia di Industrie eccellenti, la globalizzazione, l’allarmante disoccupazione,  le migliaia di suicidi tutti soffocati dall’informazione, i giovani che abbandonano il Paese, la Giustizia senza giustizia, un Paese praticamente morto. MAAA! cosa alquanto strana, pretendiamo di sapere e dare giudizi sulla politica di altre Nazioni e pretendiamo di sapere chi ha il grilletto facile sugli innocenti.

Caro Alex, sarà meglio che prendi una purga per liberarti dal conflitto interno che ti impedisce di seguire la realtà con maggiore maturità.

Anthony Ceresa

1 commento:

  1. COME D'ABITUDINE, MI RISERVO UN COMMENTO MA DALL'ESTERNO. VIA EMAIL.

    RispondiElimina