giovedì 9 gennaio 2014

Altri esseri (alieni) sono fra noi...? - Testimonianze e dubbi sulla presenza di UFO





L'osservazione del cielo stellato ha sempre suscitato molti interrogativi. Le domande più comuni sono: siamo soli nell’universo o esistono altre civiltà extraterrestri? 

Tale fenomeno affonda le proprie radici nella storia, fino alle epoche più remote? É possibile che Antichi Astronauti extraterrestri abbiano visitato la Terra migliaia di anni fa essendo scambiati per divinità e facendo nascere intere religioni? Affascinanti interrogativi! La risposta per tutte è per adesso una sola: non lo sappiamo! 

L’ufologia di oggi, questo è il termine con il quale è definito lo studio legato alla problematica extraterrestre, è condotta in conformità a criteri di serietà e professionalità da appassionati che, da dilettanti, si occupano dell’argomento nel loro tempo libero e si sono riuniti in associazioni in tutto il mondo. 

Una delle più affascinanti ipotesi formulate per spiegare la natura dei misteriosi UFO è che si tratti di veicoli spaziali provenienti da altri mondi: se così fosse, tali veicoli dovrebbero essere in grado di compiere enormi distanze. La maggior parte dei testimoni li descrive come veicoli che passano lentamente a bassa quota, quasi a volo radente,, sollevandosi poi a velocità straordinaria, eseguendo manovre che sarebbero certamente impossibili per un mezzo aereo costruito sulla Terra. 

Testimonianze della presenza fisica di extraterrestri, ci giungono anche dal passato più lontano: senza menzionare i singolari “vascelli aerei” della Bibbia, si può ricordare che numerosi testi sacri e cronache medioevali farebbero allusioni al fenomeno extraterrestre. C’è chi asserisce che gli incontri che pongono direttamente di fronte un essere umano e un extraterrestre si verificano davvero. C’è chi asserisce che vari Governi, anche se ufficialmente mettono in duibbio la veridicità delle testimonianze raccolte, dispongono di organi destinati a indagare a fondo sugli “alieni” e i loro veicoli. 

Certo molte osservazioni sono azzardate, se non frutto delle fantasie dei “seguaci” convinti. Non si può negare d’altro canto, che commissioni speciali operano in parecchi paesi con l‘intento di far luce sui misteriosi fenomeni che a volte si verificano. In verità, benché abbondino le allucinazioni e le speculazioni, non si può ammettere che tutti coloro i quali hanno assistito a manifestazioni sconcertanti siano visionari o volutamente mentitori, né che tutte le foto siano false e che tutte le tracce lasciate da ignoti veicoli volanti posatisi sul suolo siano opera di mistificatori. 

Tra il pubblico c’è sempre stato un grande interesse per l’argomento extraterrestre. Parte delle persone crede che la teoria della vita extraterrestre sia un mare di sciocchezze, una fantasia o una costruzione fatta ad arte per ingannare la gente. Altri sono consapevoli che nell’universo esistano altre forme di vita e che queste sono lontanissime da noi e probabilmente non le incontreremo mai. 

Molti altri invece sono convinti che gli alieni non solo esistano ma che abbiano cercato più volte il contatto con la nostra civiltà. Chi ha ragione? Secondo me, pensar di essere soli nello spazio cosmico è davvero assurdo da parte dell'uomo e personalmente non credo che gli esseri umani siano gli unici abitanti dello spazio.

Franco Stobbart

Nessun commento:

Posta un commento