venerdì 18 ottobre 2013

Parlamento Mondiale, una iniziativa di origine Inglese/Tedesca/Italiana




A conferma di ricezione del mio messaggio relativo ad una iniziativa di origine Inglese/Tedesca/Italiana circa la costituzione di un Parlamento Mondiale, vedo un "MAH" di Paolo D'Arpini, seguito da un punto interrogativo che condivido a pieno.

Siamo talmente provati dagli imbrogli di ogni sorta che provengono da quelle persone alle quali abbiamo riposto la nostra fiducia e dai risultati sin qui ottenuti, suscitano in noi la paura di qualsiasi proposta di cambiamento.

Permettetemi di andare momentaneamente fuori tema alla ricerca delle origini del male che secondo me viene da molto lontano, parecchi millenni probabilmente alle origini del Mondo.

Nel descrivere il mio pensiero carico di delusioni, userò l’immaginazione di un filmato fantasioso a effetti speciali, molto diverso dalle tante filosofie terrene descritte da abilissimi affaristi i quali di punto in bianco hanno cancellato tutti gli Dei del firmamento ai quali eravamo devoti: Helios o Febo il Dio Sole, Atena la Dea della Sapienza, Apollo della Musica, Afrodite Dea dell’Amore e della Bellezza, Poseidone Dio del Mare, Pan di zucchero Dio della Natura, ecc., poi improvvisamente un mattino il Mondo si sveglia accorgendosi che durante la notte avevano combinato l’inciuccio per guidare gli interessi Globali verso una Gerarchia Ecclesiale con un rappresentante terreno di un unico DIO.

Perbacco, un colpo grosso alla nostra intelligenza, di cui la storia incolpa gli Ebrei, i Cristiani, o i Musulmani per tutti i misfatti del mondo, ma da quel dì nacquero le generazioni dei furbetti che individuarono i tempi maturi per un cambiamento epocale per un maggiore controllo delle anime, con lo spauracchio dell’occhio di Dio puntato su ogni singolo essere, controllando tutte le nostre azioni per meritarci l’Inferno di Fuoco con eterne sofferenze o il Paradiso con le 25 verginelle che sbuffano nell’attesa, alleggerendo i nostri peccati più gravi con sostanziali lasciti alla Chiesa. Ecco come sono diventato ricco e potente.

Prima di nascere svolazzavo felice insieme ad altri angioletti attorno al Pianeta Venere e sono piombato sul Pianeta Terra notando sostanziali differenze che confermano i miei timori caratterizzati prevalentemente dalle Religioni in lotta continua per il Podio, le quali  attraverso la Bibbia hanno generato una impronta negativa sull’uomo, partendo dalle origini con la figura di Caino e la voce di Dio che rimbomba oltre le nuvole e si estende verso l’infinito: nessuno osi fare del male a Caino, ora e sempre nei secoli dei secoli, così sia.

Non fu mai chiarito perché Caino fratricida fu protetto da Dio per il suo crimine generato presumibilmente dalla gelosia, mentre non fu mai accennato a chi attribuire gli altri novantanove difetti presenti nell’uomo .

Se Dio, l’essere Onnipotente Creatore di tutte le cose visibili ed invisibili, avesse creato anche l’uomo, sicuramente lo avrebbe creato privo di difetti, a Sua Immagine e Somiglianza come un Agnello o una Colomba della Pace e della rettitudine.

Il punto di forza di questa invenzione grottesca non risale a Dio, il quale si manifesta orgoglioso attraverso le meraviglie della Natura, ma da attribuire esclusivamente alla furbizia dell’uomo allo scopo di anticipare l’evasione dalle colpe sui crimini gestiti da parte dell’uomo di Potere con le guerre e l’induzione ai suicidi evadendo la giusta condanna.

Ritornando o meglio tentando di ritornare con i piedi per terra, le varie Civiltà hanno progredito a piccoli passi correggendo progressivamente il male attraverso l’evoluzione della saggezza e del sapere per una qualità migliore della vita.

Nel passato i nostri avi si cibavano prevalentemente di carne e i più poveri di erbe e pane, poi man mano arrivarono le Patate, il Grano Turco, i Vegetali e la Frutta, certamente non per merito della Politica.
Oggi il problema principale del mondo intero è causato dalla Politica condotta dalla stirpe degli eredi di Caino, intoccabili e incoscienti, incapaci, disonesti, corrotti, speculatori, traditori, continuando con novantanove aggettivi degradanti.

La nostra Civiltà benché sostenuta da diversi millenni di insegnamenti ed esperienze di vita, continua iperterrita con lo strapotere generato da capre abilissime nell’arrampicarsi ad occupare le poltrone di comando, e dopo essere arrivate in cima, perdono l’orientamento del gregge dal quale provengono e si impossessano dei pascoli e di tutte le risorse fondate sull’egoismo, salvo  pochissime eccezioni.

La Nazione Italia si sta consumando in precipitosa decadenza, guidata dalla stirpe dei tanti Caino, di cui alcuni Economisti di fama Mondiale prevedono il completo fallimento del Paese non oltre i prossimi cinque o sei anni pur sequestrando i conti bancari dei lavoratori, mentre la numerosa Kasta di opportunisti continuano a godere di abbondanti privilegi al servizio dello Stato, spolpando l’osso ormai dissanguato senza rigurgiti di coscienza.

Il Potere ha creato l’Organizzazione mondiale del Potere delle Nazioni, Le Nazioni Unite, per un maggiore controllo del libero comportamento nel sopprimere i Diritti Umani ciascuno dei propri sudditi.

Oggi i Popoli del Mondo, chiedono il diritto di partecipazione nella politica Globale, per difendersi dalle speculazione del Potere assoluto.
La richiesta farebbe parte della continua emancipazione dei popoli per una politica sociale universale.

In partenza l’idea di un Parlamento Mondiale è piena di entusiasmanti promesse con la speranza che non faccia la fine del Parlamento Europeo moltiplicando le spese con inadeguati interventi.

Anthony Ceresa.

Nessun commento:

Posta un commento