giovedì 18 aprile 2013

Marini-Rodotà, o quest’altra coppia quà?… Ovvero, litigando sul nulla, in quanto tutto è deciso dalla “casa bianca” (da non confondere con il “mulino bianco”)


Marini-Rodotà, o quest’altra coppia quà?

Con tutto il rispetto per gli amici, 5 stelle in primis, che tra i due ottantenni hanno democraticamente scelto il più giovane (di 20gg), vorrei ricordare che Rodotà non è che un ‘diligente intellettuale’ che fa integralmente parte del sistema politico che ci opprime.
E’ stato ripetutamente eletto parlamentare italiano e poi europeo, nonché Presidente del PDS di Occhetto, passando poi per varie e ben remunerate Presidenze di qualcosa, fino a 73 anni.

Ma se qualcuno pensa che abbia fatto sfracelli in almeno uno dei suoi tanti incarichi ricevuti dalla oligarchia che ci governa, dica quando e dove !

Su Marini, oltre alle questioni politiche, gravano anche quelle etiche (dalle immobiliari, in cui sta messo peggio di Scajola , a quelle dei fondi segreti della Margherita, spariti “a sua insaputa”).

Quindi Rodotà è meno peggio di Marini? Si!

Candidare Rodotà, già Presidente del PDS è certamente un modo per aprire contraddizioni nel PD e tra il PD ed i suoi complici, ma è questo il compito di chi vuole cambiare davvero questo paese ?

Siamo ancora in guerra (ma nessuno ne parla) e in più stiamo partecipando al tentativo di rovesciare il Governo della Siria (di cui siamo il principale partner commerciale europeo), abbiamo la tassazione più alta del mondo, una enorme moria di valide imprese, una disoccupazione da paura e pensioni da fame(ed ogni giorno tutto peggiora, compreso il numero dei suicidi ) …e noi che dovremmo unire il 99% del popolo per dargli sovranità ed aiutarlo a liberarsi dalla occupazione americana e dalla oppressione della grande finanza (esercitate dalla BCE e da queste organizzazionimafio-clientelari denominate ‘partiti del CENTRODESTRASINISTRA’ ) …eccoci qui, da settimane e settimane, a impiegare il nostro tempo’politico’ a fare il tifo per questa o quella corrente di partito,questo o quel candidato Presidente!

Possibile che nessuno sappia più che il Presidente della Repubblica ( e non solo quello, stando al beninformato e collaborazionista per decisione della sua loggia massonica: Cossiga Antonio ), lo decidono alla Casa Bianca?

Siamo alla Bisanzio descritta da Malerba ne ‘Il fuoco greco’, perché ogni fine di sistema (sempre determinata da ragioni socio-economiche) ha la depravazione, la corruzione e l’inganno dilagante che sono sotto i nostri occhi, ma perché noi dovremmo farci coinvolgere e travolgere da tutto ciò ?

L’amico Massimo Fini, è del parere che dobbiamo lasciarli fare e al limite aiutarli a distruggersi e favorire l’implosione di questa organizzazione socio-culturale volta alla globalizzazione dell’impero americano, ma questo ‘nichilismo’di ritorno è, a mio parere, contrario agli interessi del nostro popolo.

Il compito, di chi ha capito, non può essere che quello di stare fuori da questo sistema, folle e ingiusto, e lontani dalle sue omeriche ’sirene’, accelerando l’unità e la collaborazione tra chi vuole liberarsi dalla sua oppressione.

Da subito, possiamo cominciare dando vita alle Assemblee Sovrane delle Comunità e sviluppando le tante positive esperienze d’ogni genere, in atto nel paese (di cui i media del sistema non parlano), a costruire una vera Patria per gli italiani.

Non ce ne facciamo nulla di chi celebrerà il 25 aprile degli struzzi … che fingono di ignorare che l’Italia è stata militarmente, politicamente ed economicamente occupata dagli USA, così come non ce ne facciamo nulla di sindacati la cui preoccupazione è l’eventuale partecipazione del cantante Fabri Fibra al concerto del 1° Maggio!

Fernando Rossi

…………………..

Commento di Joe Fallisi: “TUTTO giusto quello che hai scritto, caro Fernando… l’unica cosa è che anche l’idea (anarchica nel senso migliore del termine e che quindi puoi immaginarti quanto io possa approvare) delle “Assemblee Sovrane delle Comunità” dovrebbe avere masse – intendo MILIONI di cittadini consapevoli – che la fanno vivere e operare, al di fuori e CONTRO il sistema politico-mafioso della Casta di sinistradestracentro… DOVE SONO? L’unica indicazione in questo senso, per quanto criticabile e piena di debolezze, viene dal Mov. 5 Stelle, che è effettivamente risultato dalle urne come la prima forza politica italiana… cosa incredibile, ma REALE… fanno tutti di tutto per negare o sminuire quest’evidenza, e pour cause, perché è suonata come campana a morte per il nostro marcio sistema e per coloro (questi sì DECINE DI MILIONI) che gli hanno dato e continuano a dargli vita. La cartina di tornasole anche per il movimento fondato da Grillo sarà la GUERRA. Presto l’Anglogiudamerica (ovvero i poteri shylochiani che strozzano l’Europa) chiederà all’Italia di partecipare all’assalto contro la Repubblica Araba di Siria. Come risponderemo dirà al mondo se siamo un Paese degno di rinascere o di morire.”

Risposta di Fernando Rossi: “Joe. Non ignoro l’enorme risultato elettorale di Grillo, ma nemmeno le sue contraddittorie dichiarazioni e frequentazioni… Ho molta fiducia in oltre la metà dei 5 stelle che ho conosciuto, ma ne ho conosciuti anche di poco raccomandabili.. e non solo politicamente. Fatta la scelta di entrare nel teatrino della indicazione del miglior candidato avrei preferito Imposimato, ma qui ho messo in discussione l’opportunità di questa scelta, sapendo che solo chi è gradito e/o voluto da USraele potrà passare ! Quanto alle Assemblee vedo bene la difficoltà di schiodare gruppi e gruppetti dal loro tran-tran ideologico o di setta…ma dentro ci sono forze sane e vanno scovate e chiamate alla rivoluzione …non vedo altra via d’uscita… Possiamo farcela”


...........................



Commento di Giuseppe Turrisi: 

"Rodotà non ha fatto niente di male?  Solo la legge sulla privacy inutile burocrazia per polli stupidi e deficienti di stampo americano col botto (il nulla del niente mischiato con il vuoto assoluto)  costa alle aziende in termini di tempo non produttivo oltre che di burocrazia che serve solo a rallentare la macchina burocratica con il famoso DPS miliardi.  
Una legge stupida contro natura e sopratutto contro tendenza alla realtà e alla tecnologia.che diventa sempre più invasiva. Ma il popolino pecora per natura aveva necessità dell'idea psicologica di riservatezza e di giustizia che è stata prontamente realizzata, solo propaganda.
Siamo super iper controllati da quando ci alziamo a quando dormiamo, veniamo continuamente profilati dal sistema bancario al sistema postale, da internet, ai dati auditel, dal telefonino alle carte di credito, dalle password sempre maggiori al cibo che compriamo... dalle telecamere, ai microfoni su stazioni ed autobus.. e mi fermo qui   Però abbiamo la legge che ci tutela (ci conforta psicologicamente in un mondo immaginario) ma la realtà è esattamente un'altra.  Una sicurezza (quella di Rodotà) che cede dati al sistema corrotto, ma ti rassicura perché sono "in buone mani" esattamente come le telefonate tra Napolitano e Mancino giusto per citare due cittadini a caso.
La legge sulla sicurezza per dirla alla fantozzi è una boiata pazzesca..... oltre che un danno enorme sulla privacy che funziona solo quando il cittadino chiede qualcosa al sistema, mentre il sistema sa tutto e di più del cittadino... solo per questi danni il Rodotà servo della sicurezza del sistema e non del cittadino, dovrebbe scontare delle pene altro che presidente della repubblica." (Giuseppe Turrisi)

1 commento:

  1. Confermo tutto quello detto da Giuseppe, come già dichiarato e scritto in più occasioni...

    Ma Rodotà ha altri scheletrini nell'armadio, ... non scordiamoci che s'è fatto ben quattro legislature ed è pure stato vicepresidente della camera.... ed ha partecipato attivamente al golpe del 1978/83... e poi del secondo golpe del 1990/94 e chi ha occupato quelle cariche e ruoli ... semplicemente se ne dovrebbe andare a casa possibilmente col cappello in mano e chiedendo scusa al Popolo italiano.... Sperando nell'oblio che addormenta e lenisce le sofferenze degli uomini.. E invece il padrone ha bisogno di lui e richiama in servizio attivo anche quelli col piede nella foss, come Rodotà che da sempre fedelmente lo serve... Non hanno capito che stavolta sarà drammaticamente molto diverso....

    Veiensfurens - Orazio Fergnani.

    RispondiElimina