martedì 14 luglio 2015

Rete No War - Ringraziamento all' IRIB per l'attenzione alle manifestazioni per la pace


“Hai chiamato i media per la manifestazione contro l’ingerenza in Siria?” “Ho chiamato Hamid”.
“Quale radio o tivù ha parlato della protesta a Roma contro le bombe saudite in Yemen?” “Irib di Hamid”.
“Chi potrebbe coprire il convegno sulla nuova architettura finanziaria internazionale?” “Penso proprio che Hamid lo farà”.
“Della stampa chi viene all’evento sulla Palestina?” “Hamid, tornato in tempo da un altro servizio”.
“Ieri hanno intervistato un religioso sul che fare davvero contro il ‘califfato’…” “Sì, è stato Hamid”.



Se siete attivi su qualche buona ma scomoda causa, contro le guerre di aggressione, contro le ingiustizie internazionali, per un Medioriente di pace, non aspettatevi grandi coperture mediatiche. Anche quando un giornalista si presenta, poi magari il suo servizio non va in onda.

Ma qualche eccezione c’è. Accanto al fotoreporter italiano Stefano Montesi – grazie anche a lui! – si può contare sul reporter-giornalista Hamid Masoumi Nejad. Corrispondente della radio-televisione pubblica iraniana in Italia, Hamid è il giornalista che copre gli eventi spostandosi da un capo all’altro dell’Italia in un baleno. Veloce, mai nervoso. Professionale, sempre gentile.



Arriva con la sua telecamera Sony, fa le riprese reggendo anche il microfono. Poi va in redazione e, regista di se stesso, confeziona il reportage; per Irib in farsi e italiano; poi tutto finisce su Youtube, anche in altre lingue, per una circolazione internazionale.

Particolarmente grata ad Hamid è la nostra Rete No War, che dal 2011 in questi quattro anni di macello nella generale indifferenza le provate tutte. Prima contro il criminale e truffaldino intervento aereo della Nato in Libia. Poi contro la sporchissima guerra coperta in Siria. Infine le indecenti disumane bombe saudite sullo Yemen. Senza dimenticare la campagna che la Rete ha avviato, per l’uscita dalla Nato.
Per le nostre manifestazioni, per i flash mob, per i tentativi di pressione politica, Hamid c’è sempre. E anche il suo sorriso. Tashakor!

Marinella Correggia

https://byebyeunclesam.files.wordpress.com/2013/03/295646_497142343677119_1716788479_n.jpg

Fonte: http://www.lantidiplomatico.it/

2 commenti:

  1. Ultime buone notizie da IRIB: Iran. “Raggiunto l'accordo sul nucleare iraniano, ora la Russia si aspetta che gli Stati Uniti rinuncino a creare uno scudo di difesa missilistica in Europa. A dirlo è il ministro degli Esteri di Mosca Sergei Lavrov, il quale spiega che lo scudo antimissile era stato in teoria concepito contro "Stati canaglia" come Iran e Corea del Nord. Putin, intanto, dopo la firma dell'accordo parla di "un grosso sospiro di sollievo" per il mondo intero...”

    RispondiElimina
  2. Davvero interessante! Puoi interessarvi anche il video dell'intervento di SES Astra al Forum Europeo Digitale 2015 di Lucca? https://www.youtube.com/watch?v=yp3tR_dWL-A

    RispondiElimina