martedì 4 novembre 2014

Avviso a Maurizio Landini: "Attento a renzie, quell'uomo qualunque..."



Caro Maurizio Landini, Renzi è spregiudicatissimo. E’ un  Delinquente Politico Io penso questo di lui. Io non gli girerei mai le spalle, non gli darei mai il portafoglio

Queste le parole di Giorgio Airaudo, in tempi non sospetti, in un fuori onda televisivo su Sky di qualche tempo fa.

Come dargli torto, Maurizio, di fronte a evidenze scolpite da Renzi stesso nelle peregrinazioni pubblicitarie di tutti i giorni, dentro tutti i canali televisivi, pubblici e privati, in un’orgia di propaganda permanente che gli italiani sono costretti a subire, e peggio ancora pagare, ormai da mesi, più ignobile, volgare e spregiudicata di quella di memoria fascista.

Come dargli torto dinanzi a cotanto allievo più bugiardo del suo maestro-padrino-estimatore brianzolo, primo responsabile dei disastri morali e materiali dell’ultimo ventennio nel nostro Paese!

Come rimuovere l’immagine di ipocrita e traditore che Renzi stesso si è costruito con le sue mani, voltando le spalle prima ai compagni di partito e poi ai milioni di persone che gli avevano ingenuamente accordato fiducia!?

E come dargli torto, infine, di fronte all’arroganza con cui un premier non eletto da nessuno bistratta gli operai, i precari, i disoccupati, le forze di polizia e i lavoratori del pubblico impiego!... mentre blandisce i salotti mondani di chi trapianta lontano, con sprezzo e immorale mancanza di riconoscenza per i servigi avuti, l’industria, il prestigio e la storia del nostro Paese!!

Come dargli torto, Maurizio!.... e come non dartene se tu, tra le poche e autorevoli voci oggi capaci di ricompattare la speranza di milioni di italiani, non accetti la sfida di affrontare in chiave politica, oltre che sindacale, il confronto con questa classe di governo inetta, collusa e in malafede.

C’è un vuoto gigantesco da colmare, Maurizio! Non prenderne atto sarebbe un errore gravissimo!!

Con stima e fiducia,  Adriano Colafrancesco

Nessun commento:

Posta un commento