mercoledì 11 giugno 2014

Altra bibbia.. altro regalo! Trovato antico documento risultato originale all'analisi dello stronzio, c'è scritto "Fesso chi legge!"



Dopo aver letto la notizia di fantareligione  relativa al ritrovamento di una antica bibbia.... 
http://riciclaggiodellamemoria.blogspot.it/2014/05/vangelo-risalente-ai-tempi-di-cristo.html

Vorrei aggiungere: CIò CHE SI SA SU QUESTE DICERIE, è soltanto questo: verranno ritrovati centinaia di libri che attestano questo o quello. ma è la necessaria conseguenza del fatto che ALCUNI vogliono far dipendere le loro elucubrazioni dalla SCRITTURA su un LIBRO. ( Non a caso abbiamo a che fare con le religioni del LIBRO). Qui occorre risalire al ruolo del libro nelle società del PASSATO, quando i libri erano una RARITA' ed il loro possesso era la dimostrazione di POSSEDERE un TESORO. In un futuro non tanto lontano verranno ritrovati, vaganti nel VUOTO SIDERALE, alcuni messaggi VIRTUALI, chiusi NON dentro alla bottiglia da naufraghi del sette-ottocento, ma dentro una capsula spaziale bimillenaria (posto che in quelle dimensioni, possa esistere ancora il senso del TEMPO). 

Facendo un'ipotesi di carattere epistemologico, è piuttosto probabile che il documento contenuto nella bottiglia aerospaziale possa contenere questo concetto: "FESSO CHI LEGGE"

La qualcosa non è consiglio da poco. Tornando a Noi, e fra la sterminata letteratura sull'oggetto del contendere, SCONSIGLIO VIVAMENTE libri attestanti l'inesistenza di Gesù. Si tratta infatti di un modello speculare e contenente le stesse PROPOSIZIONI psicologico-strutturali delle affermazioni attestanti la REALE esistenza in vita di Gesù...come se si trattasse di una persona munita di documenti attestanti nascita, morte, paternità maternità luogo di nascita....destinati ad OBSOLESCENZA IN UN'EPOCA D'IMPOSIZIONE DI MICROCLIPS PIù O MENO OKKULTI. 

In tal caso è dato per scontato il microclips "marchio della divinità" impresso ai primordi ( prima della nascita stessa del personaggio che altri soprannomineranno LOGOS..a voi la scelta). Ciò che allo studioso dovrebbe interessare maggiormente, è l'evoluzione del concetto verità/non verità dell'esistenza di Gesù con l'evolversi dei tempi e con l'acquisizione di NUOVE forme del conoscere, fra cui: sociologia, psicologia, psicoanalisi, struttura del linguaggio, nascita delle parole e delle lingue, semantica, etc....
AD ESEMPIO, è sorprendete vedere come si modifica la sensibilità e la percezione dall'800 ad oggi. (Vedi Renan: Vita di Gesù, Ernesto Buonaiuti: Gesù disse; Francois Mauriac: Vita di Gesù; CRISTO: testi dei primi cristiani raccolti da Pietro Scanziani, Ed. Elvetica, 1972.)

Fra tutti i testi rinvenibili consiglio: Gesù profeta dell'Islam!
INOLTRE, CONSIGLIO LA LETTURA DELLA STORIA DEL PENSIERO ERMETICO PER IL VANTAGGIO CHE QUESTA LETTURA CONSENTE: SI TRATTA NON di una polemica speculare di stampo scientista o, peggio, materialista, ma di un PENSIERO E DI UN MODO DI AGIRE CHE PROSEGUE PARALLELAMENTE ALL'EVOLVERSI DEL PENSIERO OCCIDENTALE INTRISO DI CRISTIANESIMO.
LEO LONGANESI, IL MIO GRANDE CONTERRANEO, morto nel 1957, scriveva nel suo taccuino: "Il cattolicesimo non s'accorge di perdere terreno in una società composta soltanto di uomini che chiudono gli occhi per affidarsi alla corrente. UNA FEDE CHE RIPOSA SULL'ABITUDINE NAUFRAGA NELL'INDOLENZA. Ci avviamo verso un progresso meccanico, temperato da superstizioni tradizionali."
SCRIVE GIOVANNI PAPINI, nel suo splendido OMO SALVATICO ( frase di Leonardo: salvatico è colui che si salva...) alla voce: BUSIRIDE.
ANTICO RE D'EGITTO, IL QUALE IN TEMPO DI SICCITà SI RIVOLSE AD UN INDOVINO GRECO, Frasio, perché gli insegnasse come ottenere dagli DEI la pioggia. "Sacrifica ogni anno uno straniero" rispose il greco.
"Comincerò da te", rispose Busiride, convinto dell'eccellenza del consiglio, e fece ammazzare l'indovino. 

MEGLIO DI COSì IL RE NON POTEVA RISPONDERE AL BARBARO CONSIGLIO ( grande saggezza egizia basata sul pensiero ermetico..nota mia), eppure la sua profonda saggezza gli procacciò, presso il Greci, la fama di crudelissimo che tuttora gli dura.

RITORNIAMO AL VANGELO ed al suo insegnamento reale (ancorché celato ai più)  ....e lo condussero a lui. Appena vide Gesù, il demonio fece venire le convulsioni al ragazzo, che caduto a terra, si rotolava schiumando ( sicuramente epilessia...).

Gesù chiese al padre: "Da quanto tempo succede questo?" Egli rispose: "dall'infanzia. Spesse volte lo ho gettato anche nel fuoco e nell'acqua per farlo morire. Ma tu, SE PUOI FARE QUALCOSA, ABBI PIETA' DI NOI E SOCCORRICI".
Allora Gesù rispose: Dici. se puoi? TUTTO è POSSIBILE A CHI HA CERTEZZA! IN SEGUITO I DISCEPOLI CHIESERO A GESù SU QUESTO ARGOMENTO ED EGLI AGGIUNSE: "IN VERITà VI DICO CHE SE AVRETE CERTEZZA QUANTO UN CHICCO DI SENAPE POTRETE DIRE A QUESTO MONTE: SPOSTATI DI QUI A Là,  E SI SPOSTERà. Nulla vi sarà impossibile!"

NOTA FINALE: questa è la parola del Signore. NON altra. E chi capisce prosegue chi non capisce aspetta la benedizione del prete.
GIorgio Vitali


Nessun commento:

Posta un commento