martedì 11 ottobre 2016

Cronaca Vera sul secondo confronto in TV - Donald Trump versus Hillary Clinton


Risultati immagini per cronaca vera clinton trump

(Dialogo via Whatsapp con un amico di Washington dopo  il faccia a faccia Trump-Hillary).

Io: Trump  ha vinto?
Lui: Di brutto. L’ha fatta nera. (Pausa) Non capisco perché al primo dibattito ha fatto il cretino.
Io: vado ad accendere un cero…

La  seconda sfida in TV per la gente è andata così: 
Per Trump: 72.98% (pari a 80.064 voti)
Per Clinton: 7,22% (Pari a 6.227 voti)

Lui: O era minacciato o gli hanno fatto fare le strategia sbagliata. Di fare il gentile e  rompere  l’immagine di duro. Lo avevano snaturato. GROSSO errore. Ora ristabilirà la sua egemonia politica  e morale. Tutti i punti deboli di Hitlary dovranno essere colpiti senza remissione.

Io: che intendi?

Lui: Hitlary ha fatto l’attacco subdolo attraverso i suoi agenti sui media sul video del 2005 [quello dove Trump dice cosacce sulle donne, tipo che dai ricchi si lasciano fare di tutto…]

Io: Capirai, col Bill che si ritrova – era meglio se non toccava l’argomento.

Lui: “Ora Trump può attaccare sullo stesso terreno e  nessuno potrà accusarlo di bullismo.

Io:  Palate di sesso…Bill Clinton violentatore…è opportuno scendere così in basso?

Lui: Per i consigliori di Hitlary e i media Trump è debole, è finito, ha perso, è in imbarazzo..

Io: stessa cosa  sui media italiani.
Secondo  CNN, è andata così: 
Per Clinton: 57%
Per Trump:  34% 

Lui: Quindi un under dog:  in un certo senso, un’ottima posizione per Trump per scatenarsi.

Io: anche qui i media riconoscono che “Trump ha fatto un po’ meno peggio dell’altra volta”, anche se  aggiungono:  ma la Clinton ha stravinto.

Lui: è incredibile come la stampa sta perdendo ogni credibilità.

Io: Dici?

Lui: Ormai è una guerra tra la popolazione e la stampa di regime. La popolazione resiste quasi in segreto.

Io: come, resiste?

Lui: “Non lo posso dire in pubblico. Non mi far parlare. Ma io vado a votare e la fotto, lui, il marito e tutta questa razza impunita”:  idea di quel che pensa l’americano medio non cultural-chic.

Io: E’ la stessa cosa che ha detto Michael Moore: la gente ha adottato Trump come una “molotov umana da lanciare in faccia all’Establishment. La gente  s’è innamorata dell’idea di far saltare il sistema.”.

(Anche Pat Buchanan e Angelo Codevilla, senatore ed uomo dei servizi, evocano un clima “rivoluzionario”  nel pubblico americano. Quando Donald ha detto a Hillary “Dovresti essere in prigione”, il pubblico ha festeggiato rumorosamente).

Ciò non significa che  Trump vincerà le elezioni.  Se il pubblico non voterà bene, soccorreranno i brogli elettorali. 

Come mostra la  mappa: 
https://ballotpedia.org/Voter_identification_laws_by_state#tab=Map - Sedici stati, dove abita il 38 per cento della popolazione, non chiedono  alcun documento di identità a  chi si presenta al voto; in altri dove abita il 16% dei cittadini, si può esibire un documento senza foto. Così si vota nella Nazione che dà lezioni di  democrazia al mondo.

  11 ottobre 2016

Risultati immagini per cronaca vera clinton trump

Nessun commento:

Posta un commento