martedì 19 maggio 2015

Viterbo - Santa Barbara, pronta a scoppiare, al posto delle querce... una palestra



VITERBO. Dunque a Santa Barbara il costruttore titolare della concessione edilizia avrebbe deciso di rompere gli indugi.
Epproprio: una mail ‘ URGENTE’ ci è arrivata alle ore 9,50 del 18 maggio 2015 dove si leggeva:
Carissimo Senatore,
proprio in queste ore hanno iniziato a fare i lavori al Parco delle Querce a Santa Barbara.
So che la sua denuncia in Procura ha avuto seguito e la PM Conti sta facendo indagini. Non so se lei ha un contatto diretto ma se l’avesse potrebbe infornarla per favore di quello che sta avvenendo. Magari contrasta con le indagini e può fare qualcosa.
Cordialmente
(segue la firma) “.

No. Purtroppo noi non abbiamo nessun contatto diretto con la PM Conti.

Come abbiamo già risposto (direttamente) al nostro interlocutore, per nostra scelta abbiamo sempre evitato di avere rapporti diretti e personali di qualsivoglia genere con i magistrati che si occupano di problemi da noi posti alla loro attenzione o comunque di problematiche che potrebbero vedere coinvolte ( a livello di responsabilità) persone note, amministratori, politici e quant’altro.

Noi, ripetiamo, non abbiamo alcun filo diretto con la PM Paola Conti ma ‘ il filo ‘ lo teniamo attraverso la stampa, quantomeno quella non al soldo di qualcuno e libera di fare informazione come si dovrebbe.

Niente di più e di differente, in altre parole, da quello che stiamo facendo in questo momento.
Niente di più e di differente dalla ‘ DENUNCIA PUBBLICA’ che in questo momento affidiamo alla stampa viterbese, almeno a quella che vorrà fare propria la denuncia stessa mettendosi al servizio degli abitanti del quartiere di Santa Barbara, a Viterbo.

Dunque… dunque… i lavori all’ormai ‘ famoso ‘ Parco delle Querce pare siano iniziati.

Strano.
Molto strano.

L’altro giorno esce la notizia delle indagini ordinate dalla PM Paola Conti, oggi all’improvviso iniziano i lavori.

Brutta storia, a nostro avviso.

Quasi si volesse mettere la Magistratura, la Procura della Repubblica di Viterbo, la PM Paola Conti di fronte… di fronte ad un fatto compiuto.

L’inizio dei lavori dai quali, tra qualche tempo, in ogni caso sarà ancora più difficile recedere, ammesso che si debba recedere per… illegittimità varie.
Essì: troppo facile sarebbe se bastasse dare inizio ai lavori per avere ragione nel caso in cui, al contrario, la ragione dovesse stare da un’altra parte.
Noi crediamo che la PM Paola Conti dovrebbe immediatamente ordinare il fermo dei lavori… nel caso in cui il fermo non lo ordinasse ( come noi riteniamo che dovrebbe fare)… il sindaco di Viterbo Leonardo Michelini.

C’è una indagine in corso – noi diciamo –… i lavori vanno bloccati.

Il cantiere va posto sotto sequestro e nominato un custode, addirittura.

In ballo potrebbero esserci soldi pubblici che non possono essere utilizzati.
In ballo potrebbero esserci interessi personali che nulla hanno a che vedere con gli interessi della collettività, del quartiere di Santa Barbara.
In ballo potrebbe esserci qualche… conflitto di interessi.

Non lo sappiamo, insomma.

Ma non è forse per sapere ciò che eventualmente c’è da sapere che la PM Paola Contiha aperta una indagine?
E non ha forse aperto un’indagine avendo rilevato motivi di interesse ( quanto meno) nel nostro esposto alla Procura della Repubblica?

Nossignori.

 A nostro avviso i lavori per quella palestra che tante polemiche ha fatto sorgere sino ad oggi vanno immediatamente interrotti.
Vanno interrotti sino a quando non sarà chiaro chi, come, perché… ha voluto una palestra che è tutt’altra cosa rispetto a quanto deciso dalla precedente-precedente amministrazione, pur restando ( i soldi) gli stessi.

Occorre che il cantiere venga posto sotto sequestro ma occorre anche che il quartiere torni a muoversi.

Organizzi, quanto meno, un sit-in.

Un Sit-in immediato chiedendo la sospensione immediata dei lavori sino ad indagini della magistratura ultimate.
Un sit-in perché venga chiarito per quale motivo una palestra ‘ a servizio del quartiere ‘ dovrebbe essere provvista anche di… biglietteria.
Biglietteria, infatti, è uguale ad…affari.
Affari è, infatti, uguale a… business.

C’è qualcuno, forse, che con la scusa del quartiere si sta facendo… si sta preparando…i cazzetti suoi ?

Epproprio: i…i  cazzetti loro !

E’ questo che la PM Paola Conti, riteniamo, stia cercando di capire.

Prima di decidere – magari -- che invece, è tutto a posto.
Che è tutto regolare.
Ed allora… ma solo allora (noi riteniamo) … i lavori per la palestra a Santa Barbara potranno iniziare.


O no ?

Sen.  Michele Bonatesta

Nessun commento:

Posta un commento