sabato 7 febbraio 2015

Quel che rimane del PD dopo l'orribile inciucio...



Davvero Renzi non si rende conto di quanto sia disonesta nociva per la democraziadi quanto sia scandalosa anche di fronte alle altre nazioni europee la sua alleanza con Berlusconi, il patto del Nazareno?

Di quanto sia nocivo per la Sinistra, l’unico gruppo politico che può costruire un futuro di giustizia e benessere per la Nazione, in cui la Nazione può sperare?

In questo gruppo egli si è inserito senza possederne la coscienza e i principicome si vede dalle sue pseudoriforme, il Jobs Act e l’Italicum ad esempio, quest’ultima una legge elettorale che contrasta orrendamente coi principi della democrazia.

Ma il patto con Berlusconi e i ricorrenti incontri sono il fatto più obbrobrioso.

Berlusconi, che in politica non doveva essere nemmeno ammesso: carico com’era di processi (27+4 in tutto) che rendevano palese la sua disonestà; che quindi ha abusato della legge, legittimando il falso in bilancio, ma soprattutto lottando contro il sistema giudiziario che è uno dei cardini della Nazione, accorciando la prescrizione per annullare i suoi processi, e così  annullandone migliaia d’altri, sconvolgendo l’ordine della giustizia, facendo trionfare l’ingiustizia.

Fino a che, infine, è stato condannato, e anche sospeso dalla vita politica. E proprio questo mostro di disonestà è diventato il grande alleato di Renzi, che già solo per questo il PD dovrebbe sospendere da ogn’incarico ed espellere dal partito.

Ma che cosa è diventato il PD? il servo di Renzi e Berlusconi? è questo ciò che è rimasto della Sinistra in Italia?

 Prof. Arrigo Colombo

Nessun commento:

Posta un commento