giovedì 26 febbraio 2015

Capranica - Acqua non potabile, a caro prezzo



Il 25 febbraio 2015, alle ore 14, è stata emanata dal Comune di Capranica  
l’ordinanza N.11 di divieto dell’ uso dell’ acqua, consentita solo per impianti tecnologici e per igiene domestica, urgentemente decisa dall’ARPALAZIO sezione di Viterbo sez.15577 e sez.15586 , per valori molto più alti di arsenico nell’acqua, riscontrati con prelievi del 23 febbraio 2015. Il 20 gennaio 2015 un’altra ordinanza, la numero 5, ci aveva dato dopo anni, la possibilità di smettere di prendere acqua potabile alle tre “fontanelle” del paese in provincia di Viterbo. 

Siamo tornati nella stessa drammatica situazione di prima e ci chiediamo quando mai torneremo ad essere un paese normale, dove la cittadinanza è coinvolta chiamata ascoltata, a cui  viene data risposta alle domande che pongono i cittadini per scritto, singolarmente e collettivamente, dove non c’è mai stata un’ assemblea  cittadina che richiedesse il nostro parere e ci facesse sentire protagonisti e non utenti presi in giro da ordinanze e smentite, buoni solo  a pagare bollette alla Talete e gabelle sempre più salate per servizi di pessima qualità, e a votare…

Questo breve post è solo per avvertire più persone possibile tramite la Rete, dal momento che sappiamo benissimo che questa ordinanza sarà appesa  per alcuni giorni in pezzi di carta  in alcuni muri  del paese e basta, dopodichè  ognuno si difenda e si approvigioni come può. Spero  che il vento non soffi forte come oggi, anche se  mi farebbe piacere che  portasse via tutte le balle che ho sentito nel corso di questi anni e tutto mi si può dire tranne che io non abbia cercato di informarmi e informare. Personalmente non ringrazio nessuno, se non chi mi ha avvisato  di non berla più.

Doriana Goracci

Visualizzazione di ATT00001


ordinanza-n-11-2015-1
ordinanza-n-11-2015-2

Nessun commento:

Posta un commento