lunedì 17 giugno 2013

Da Ronciglione a Veio e Montalto di Castro... correndo per Gaia


Sabato pomeriggio 16 giugno u.s. a Ronciglione (VT) erano duecentodue i concorrenti a "Corri per Gaia" sia per la corsa che per la passeggiata ecologica e storica all'interno del  borgo medioevale del paese. Corri per Gaia, la prima edizione di una corsa podistica ecologica regionale, si è snodata per 8,300 chilometri per  le vecchie vie del paese e per le campagne limitrofe. 

Un risultato che gli organizzatori non si aspettavano, infatti le prime edizioni di ogni gara sportiva sono viste dagli atleti con un pò "di sospetto", in questo caso, invece, ha prevalso il messaggio della manifestazione indirizzato verso l'ambiente naturale e la sua salvaguardia. Grazie a ciò sono giunti atleti oltre che dalla provincia di Viterbo, da Roma e da Napoli. Una gara per niente facile nonostante i pochi chilometri d'impegno, infatti i concorrenti hanno dovuto affrontare discese e salite continue, strade sterrate e alla fine anche gradini. Comunque tutti soddisfatti, atleti compresi. La corsa è stata organizzata da Accademia Kronos e da Liberi Podisti di Vetralla. La premiazione si è svolta nella piazza del comune di Ronciglione sui gradini della famosa fontana del Vignola (foto).

Questa la graduatoria d'arrivo. Le prime tre donne assolute: Paola Salvatori, Chiara Cruciani, Orsola Anna  Clausi.

I primi tre uomini assoluti: Guido Arsenti, Luca Scardetta, Yahya Boudouma.
I prossimi appuntamenti di "Corri per Gaia" in autunno forse a Veio e a Montalto di Castro.

Nessun commento:

Posta un commento