mercoledì 7 dicembre 2011

Paola Botta Beltramo ed il nucleare militare - civile - radioterapia

La dama del fior di loto - Dipinto di Franco Farina


Un utente di un blog, che si dichiara fisico nucleare, scrive, in relazione al mio articolo" I segreti del nucleare e le spese militari", pubblicato sul tuo sito:
http://www.circolovegetarianocalcata.it/2011/04/28/paola-botta-beltramo-i-segrete-del-nucleare-e-le-spese-militari-nuovo-progetto-di-sviluppo-della-coscienza-umana/

Gentile Dr.ssa Beltramo,

grazie per le citazioni, ma sarebbe utile non limitarsi a campionare dotte dissertazioni e provare a usare la logica dei fatti.

1) se la mettiamo dal punto di vista ideologico la questione è fuori discussione: la tecnologia nucleare si è sviluppata in ambito nucleare.
E’ stato così anche per l’esplosivo chimico (Nobel) e la la lista delle applicazioni civili di tecnologia nata in ambito militare è enorme.

Chiedo coerenza. Non vogliamo nulla di nucleare? Ok. Ma rinunciamo anche ai radioisotopo per usi industriale e soprattutto agli usi medici, visto che sono figli della tecnologia nucleare.

Niente radioterapia, spiacente.......... (continua)



La mia risposta:

Non sono dr.ssa né medico né terapeuta ma ho avuto la fortuna di poter frequentare i corsi del dr. Hamer e di poter verificare, comparare ecc, numerosi casi. Sono quindi del parere che si possa curare senza radioterapia perché questa scelta fa parte della visione del male da “combattere”: guerra alle cellule “impazzite” nel corpo fisico e guerra nel territorio fra simili. Ricordo che i medici presenti ad un seminario sulle scoperte di Hamer del 2004 affermarono che evitavano di ostacolare coloro che sceglievano cure radioterapiche, per le evidenti responsabilità, salvo nei casi di radioterapia alla corteccia cerebrale perché era risaputo che nessuno fino ad allora, 2004, era sopravvissuto oltre nove mesi dall’inizio di tale terapia. Invitarono tutti i presenti di informarli nel caso fossero venuti a conoscenza anche solo di una persona sopravvissuta a quel tipo di radioterapia. .....

Un caro saluto. Paola Botta Beltramo

Nessun commento:

Posta un commento