domenica 12 febbraio 2017

Russia. da luogo dal quale fuggire a ultimo rifugio di libertà


Immagine correlata

Sulla Russia si possono avere valutazioni divergenti, anche molto divergenti, ma il dato concreto è che un tempo i "dissidenti" scappavano dall'URSS per cercare asilo politico in Occidente e oggi avviene il contrario. Strano il mondo. 

Gente come lo svizzero Jürgen Graf, Edward Snowden e diversi altri hanno trovano accoglienza in Russia salvandosi dall'occhiuta polizia del pensiero che ormai la fa da padrona nel "libero" Occidente. 

E nonostante l'insistenza per riaverli indietro a espiare il loro "psico-reato" nelle patrie galere, come si è paventato in questi ultimi giorni a riguardo di un ipotetico "pacco regalo" di Sdowden agli Stati Uniti, col cavolo che i russi lo faranno. 

Dopo aver "esportato" democrazia a più non posso in giro per il mondo, ora nei paesi occidentali ci si deve uniformare al politicamente-mediaticamente corretto altrimenti si finisce dritti in prigione. 

Ma son questioni di dettaglio, ci ripetono come un mantra ogni giorni i media: chiaro che tutte le colpe vanno ricondotte a Putin e ai suoi onnipotenti hacker!

Paolo Sensini

Risultati immagini per putin hacker

Nessun commento:

Posta un commento