mercoledì 13 luglio 2016

Sistema bancario a delinquere... (ohi quanto ci costò l'averti adottato)



La Federal Reserve, banca centrale degli Stati Uniti, è un istituto privato le cui quote sono detenute da un piccolo gruppo di potenti banche di investimento, tra cui J.P.Morgan e Goldman Sachs, le quali dunque influiscono in modo determinante sugli indirizzi economici e politici nazionali ed internazionali, anche imponendo agli stati l'acquisto di loro titoli e fondi di investimento, manipolabili a proprio vantaggio.


Pochi anni fa il governo italiano ha versato 5,6 miliardi di euro a J.P.Morgan, in pagamento della penale di una clausola di derivati che dipendevano dal declassamento dei titoli italiani ad opera delle agenzie di rating. L'entità della anomala penale era circa 20 volte superiore al valore dell'intero derivato, fatto contrario alla prassi secondo cui la penale può essere una frazione propria del valore di un contratto, non impropria.

L'ex ministro Brunetta fece notare in parlamento che sulla operazione gravava un conflitto di interessi determinato dalla circostanza che J.P.Morgan è azionista delle agenzie di rating che avevano declassato l'Italia, il che configura una frode che ha condotto ad una azione legale. 


Ma lo stato italiano non si è costituito come parte al processo, e la spiegazione fornita dai funzionari di ministero è stata, secondo Brunetta, che ciò metterebbe in pericolo le condizioni finanziarie dello stato, il che significa che J.P.Morgan ed i suoi alleati attiverebbero altri ricatti finanziari a danno del medesimo.

Ciò mostra che il potere delle banche sugli stati è già sviluppato in fase avanzata, e ben strutturato.

Va evidenziato allora che la truffa della riforma (schiforma) costituzionale non richiesta dal popolo ma imposta dai ricostituenti governativi illegittimi e dal loro mentore Napolitano, agente Cia e membro del famigerato Aspen Insitute di Kissinger, noto sostenitore delle politiche J.P.Morgan è in realtà voluta dalle grandi banche di investimento, così come la legge truffa elettorale incostituzionale, allo scopo di distruggere definitivamente la democrazia italiana, instaurando al suo posto una duttile tirannide finanziaria internazionale, con assorbimento della macchina statale definitivamente sottratta dal controllo del popolo e consegnata nelle mani della speculazione bancaria.


Questa circostanza vale dunque ampiamente come motivo sufficiente e vincolante per votare assolutamente NO, senza se né ma o però, al referendum popolare sulla schiforma costituzionale dei traditori governativi, che meritano piuttosto di essere arrestati, posti in condizione di non nuocere sotto sicura custodia, e duramente processati per i loro infami delitti contro il popolo italiano e gli altri popoli.


Vincenzo Zamboni


...........................

Libro in sintonia: 



.......................

Articolo in sintonia: Economia ecologica e signoraggio bancario: http://www.terranuova.it/Blog/Riconoscersi-in-cio-che-e/Economia-ecologica-signoraggio-debito-pubblico-tasse

1 commento:

  1. Piccola mutua assistenza di credito interdipendente provato e testimoniato. Avete problemi di finanziamento per ripartiree i vostri redditi o pagare i vostri debiti, costruzioni, ingrandimento d'impresa (sei tu vedova disoccupata o in pensione o disoccupato e studente, ecc.). volete contattate Signora Giuseppina Eleonora sul email:giuseppina.eleonora01@gmail.com per un prestito da 3000 a 250.000 euro al 2% e non spese di cartella né di notariato, grazie di essere senza preoccupazioni nelle vostre domande.

    RispondiElimina