domenica 24 luglio 2016

Con Donald Trump è tornata l'America dei padri (quella della conquista del West) !



CLEVELAND: UNA SETTIMANA DI FANTASIA E PASSIONE POPOLARE


Silenzio, entra Sua Maestà: l'O/merica dei Padri, delle madri e dei figli.... NATURALI E STRAFOTTENTI, direbbe don Peppino 'o commediante.

A Cleveland, nel cuore stesso dei territori nord-americani, si è chiusa, FRA LE LACRIME E GLI ABBRACCI DELLE MIGLIAIA E MIGLIAIA DI DELEGATI CONVENUTI NEL PALAZZO DELLO SPORT, la Convenzione di popoli nativi (HA POCO SENSO PARLARE DI 'PARTITO', IN USA, al massimo assemblee pre-elettorali...) CHE HA CANDIDATO, A STRAGRANDE MAGGIORANZA "THE DONALD", TRUMP, ALLA PRESIDENZA DELLA FEDERAZIONE...

Un grande spettacolo, UNO STRAORDINARIO ESEMPIO DI PARTECIPAZIONE, SANAMENTE 'CAFONA' - PERCHE' GENUINA, VERA ED AUTENTICA ANCHE NEL PITTORESCO COSTUME DEL MIDWEST -  DELLA FAMOSA " 'GGGENTE ", QUANTE VOLTE EVOCATA DATTILOGRAFICAMENTE... SEMPRE TRADITA REGOLARMENTE OGNI VOLTA CHE APPARE 'CONCRETAMENTE'....

(RICORDATE, "IL POPOLO DEI FAX", INVERO ASSAI PRESUNTO ... CHE OGGI INVECE GLI FA PAURA "IL POPOLO CATTIVONE DELLA RETE, CHE GLI FA BAU !!!"...)

MA QUANDO APPARE REALISTICAMENTE, COSI' POCO 'EAST COAST',  COSI' LONTANA DAGLI HAMPTONS DEI MILIARDARI TERRORISTI E USURAI CHE NUTRONO WALL-STREET, LA CIA, IL PENTAGONO COL SANGUE ESTORTO DALLA ARTERIE DEI POVERI CRISTIANI, DI QUA E DI LA' D'OCEANO, GLI HAMPTON-CHIC CHE TANTO PIACCIONO ALL' AUTO-DATTILOGRAFO, "GIORNALISTA COLLETTIVO" PER COME E' STATO AMMAESTRATO A RIPETERE SEMPRE LO STESSO IDENTICO, PER LE L' ORO GENEROSE ELARGIZIONI DI NOCCIOLINE ALLE BERTUCCE STESSE, ECCO CHE QUESTE CACANO DIARREA SULLE PAGINE  A STAMPA, CON PUZZOLENTI ARTICOLESSE SUPERCILIOSE, TRACCE DI MERDA E SANGUE PURE NELLE MUTANDE, DIO-DENARO IMPIASTRICCIATO SULLE COSCE VIZZE, E NATICHE FETENTI...

DEFECATEVI TUTTI !!!!! "GRANDE CACCA, NIENTE CAPO", VI RICORDATE LA VECCHIA BARZELLETTA INFANTILE, 'SPORCA'  E CATTIVA COMME IL FAUT ???

NON SOLO, PERO', ESIBIZIONE DI FOLKLORE GENUINO E VERACE.... L'O/MERICA CHE AMIAMO E' LA DIVERSITA' DELLE SUE GENTI E DELLE SUE PLURIME CULTURE, DA WALT WITHMAN A EZRA POUND, PASSANDO PER CARL BARKS, PER EDWARD HOPPER, PER "O/MERICAN GOTHIC", DELLA FAMOSA ICONA ANARCOLIBERTARIA: "DONNA, TERRA, BESTIAME E UN FUCILE A PRESIDIO", SOVVERSIVA DELLE ELITES PARASSITE DI MANHATTAN-WALL/STREET.

NON LA RIPETIZIONE 'OCCIDENTALE E ATLANTICA' DEL "SETTARISMO" ANCESTRALE, CATARO OD UGONOTTO, GIACOBINO OD 'ARIANO', E B.R.EIGATISTA, CHE DA MILLANTA COSPIRA CONTRO I POPOLI E I POCHI BENI CHE POSSIEDE, PER OSCENA E RIVOLTANTE AVIDITA' DI LUCRO-DIO DENARO, E PER UNA MALINTESA SICUREZZA DI IMPUNITA': GOTT MIT UNS, SIAMO LA RAZZA-ELETTA DEI 'PURI'....TUTTO CI E' CONCESSO !

Ambire alla Bresidenza della Ghasa Grigia -OVE ancora risiede il KING-KONG jiahdista scappato dalla jungla indonesiana, COME NELLA PARABOLA PRESàGA DI SCHOEDSACK E COOPER, quasi un secolo fa, inesorabile "conte philosophique" SULLA NATURA RERUM QUALE IRREVOCABILE, e sulla copertina del New Yorker di luglio 2008, in piena Convenzione che quello scimpanzè elesse gandidado-Bresidende- tingendosi la chioma, palesemente posticcia, di ARANCIONE BRILLANTE PER ATTRARRE LA LUCE SULLA TESTA, è segno certo di PAZZIA O DI GENIO: nel caso di entrambe insieme.

Perché a DONALD TRUMP E' GIA' RIUSCITA LA PARTE PIU' DURA E DIFFICILE DELLA SFIDA: EMERGERE DAL BRANCO DI ASPIRANTI, E DALLE TRAPPOLE INNUMEREVOLI SULLA PRIMA META' DELLA SALITA AL COLLE PIU' FATALE AL MONDO.

ORA IL DUELLO E' META' CONTRO META'...

.... DONALD TRUMP PRESENTA, IN UNO SLOGAN ANTICO QUANTO EFFICACE:  "O/MERICA FIRST!", IL PRIMO PUNTO DEL SUO MANIFESTO: BASTA FARE GENDARMI DEL MONDO A SPESA DELLA GENTE! 

Un programma REALMENTE ALTERNATIVO, per intenderci, alla élite di Wall Street ED AI SUOI INTERESSI USURAIO-TERRORISTICI ALL OVER THE WORLD: distruggere le Nazioni e gli Stati, sfondare le frontiere, e l' uscio di casa, CANCELLARE INTERI PALINSESTI DI CULTURE E RELIGIONI, per sottomettere e predare i POPOLI, sfasciando le FAMIGLIE NATURALI, a scopo di procreare BAMBINI ARTIFICIALI, "Il Golem", SEMPRE SOGNATO, IN QUALUNQUE FORMA, DAGLI 'ODIATORI DI CRISTO' E DEL MONDO CREATO DA DIO ONNIPOTENTE: VANA. LUTTUOSA SFIDA, CHE SI RITORCE SEMPRE A L'ORO DANNO.

DONALD TRUMP METTE I CAFONI DEI CETI MEDI PRODUTTIVI, COME NOI D' EUROMA E NON SOLO D' O/MERICA, AL PRIMO POSTO DEL RISCATTO SOCIALE, DOPO DECENNI DI SOTTOMISSIONE ALLA 'RAZZA-PURA', RESTITUENDO AL LAVORO DIGNITA' SOCIALE, E SICUREZZA ALLA PROPRIETA' DEI POVERI CRISTI, ADESSO ALLA MERCE' DI QUALUNQUE TERRORISTA...

Ce n' è abbastanza perché Toghe Mozze e polpastrelli automatici vadano in panico, scacazzando sui loro organi, anche a stampa.

KAROLYI

Gianni Caroli - NapoLibera  napolibera@gmail.com

1 commento:

  1. Finalmente siamo tornati al grande cinema, quello conosciuto nella nostra infanzia, con la conquista del West. Una commedia tutta americana...

    RispondiElimina