domenica 12 agosto 2012

Parco delle Valli... brucia? Mancanza di prevenzione e danni da fuoco a Roma

Aura psichica di Roma e provincia


A seguito di quanto accaduto il pomeriggio dell'8 agosto nel Parco delle Valli, Silvano Podda, n.q. di Presidente p.t. del Comitato AMICI DEL PARCO DELLE VALLI, ha prodotto una apposita lettera destinata alle SS.VV. Ill.me. In tale lettera elenca delle richieste e sostiene la importanza della "prevenzione" ed il costo della sua assenza. Poi, giustamente, pone la seguente domanda: "... cosa ne penserà la Corte dei Conti ?"

Sembra che in questo Paese ci sia bisogno di apprendere il significato della parola "prevenzione"; e, quindi, di apprendere che le risorse finanziarie occorrenti per rendere efficiente ed efficace la "prevenzione" vanno appostate nel capitolo "INVESTIMENTI" e non in altri CAPITOLI (tra le spese, ecc.).
Dovrebbe essere triste quel Paese nel quale anche la Corte dei Conti ignori o fa il nesci sulla "prevenzione".

Ma il nostro è il Paese degli eroi, dei navigatori, dei poeti, .... di gente orgogliosa ma, anche, esperta delle tre carte. Una carta che non vince è quella della "prevenzione". La carta super-vincente è quella della "emergenza" (vedere i rifiuti a Napoli; il traffico e la mobilità a Roma; i fuochi estivi; i falsi invalidi; le manette agli evasori; i tanti Enti; ecc.)
Ricordiamoglielo (qualche volta).

Vito Nicola De Russis
n.q. presidente Associazione Diritti dei Pedoni di Roma e Lazio
3393484370

............

Comunicato Stampa di Silvano Podda:

Alla luce ci spiace dover rilevare, ancora una volta, la mancanza della prevenzione dei danni ambientali. Cosa ormai cronicizzata in tutta Italia ma particolarmente insistente su Roma e, in particolare, al parco delle Valli che, ricordo a tutti,fa parte integrante della riserva naturale della Valle dell'Aniene !!!!
Nonostante le numerose denuncie, nulla è stato fatto fino a ieri,. salvo qualche raro, mediatico e costoso sgombero, per scoraggiare gli insediamenti nomadi in riserva, permettendo l'ammasso e la combustione di innumerevoli rifiuti, contribuendo ad un notevole inquinamento ambientale della riserva stessa.
Ricordo che questo parco è un bene voluto fortemente dai cittadini del quartiere fin dal lontano 1975, quando nacque il primo comitato per il Verde delle Valli, ampliamente avallato e partecipato anche dalle istituzioni e forze politiche dell'epoca. Da notare che l'allora presidente circoscrizionale, Massimo Palombi, era in prima fila a tagliare la rete di recinzione nelle manifestazioni per la presa di possesso del'area.
E venuta quindi a mancare ogni forma di prevenzione che va dalla mancata manutenzione dell'area andata in fumo, alla mancata attivazione dell'impianto anti incendio, sicuramente costato molte e molte decine di migliaia di euro e mai attivato. Per non spendere poche migliaia di euro per la loro attivazione, ora ci troviamo a spenderne sicuramente molti di più per riparare i danni causati dal fuoco e dall'incuria. Chissà cosa ne penserà la Corte dei Conti ?
Tutto ciò premesso, ci facciamo portavoce degli abitanti del quartire e di tutti i fruitori del parco per chiedere quanto segue:

1) Immediata bonifica e messa in sicurezza dell'area interessata dall'incendio, con il taglio deli alberi compromessi dalle fiamme ed a rischio caduta;
2) Ripristino della recinzione e dei cancelli danneggiati dall'usura e dal tempo;
3 )Urgente messa in funzione dell'ormai vetusto impianto anti incendio;
4) Una manutenzione più assidua degli alberi (potatura, innaffiamento.......)
5) Una pulizia più costante che non si limiti allo svuotamento dei cestini dei rifiuti ma che si curi anche della raccolta dei rifiuti sparsi in giro dall'inciviltà, dalle cornacchie e
dal vento;
6) Una sorveglianza ASSIDUA E COSTANTE che impedisca abusi nel nostro pratone.

Ricordiamo nuovamente che la prevenzione è sicuramente molto meno costosta della riparazione dei danni: Quindi le risorse per prevenire debbono essere sempre disponibili; anche perchè poi se ne devono trovare per forza negli interventi riparatori.

Confidando in un'immediata azione comune di tutte le forze interessate ed in attesa di un positivo riscontro, inviamo cordiali saluti.

Il comitato
AMICI DEL PARCO DELLE VALLI
Il Presidente
Silvano Podda

aderente a:
COORDINAMENTO COMITATI IV MUNICIPIO
COORDINAMENTO RETE ECOLOGICA IV MUNICIPIO

Tel 347 3551124
fax 06 62294980

Nessun commento:

Posta un commento