venerdì 17 giugno 2016

Camorra - Corridoio autostradale Roma Latina - Assegnazione appalto - Interrogazione Europea - Festa e Presidio



Dopo gli ennesimi inciampi e gli immediati interventi “riparatori” del Governo e di Zingaretti, la Società Autostrade del Lazio ha deliberato l'assegnazione provvisoria dell'appalto autostradale alla SIS (cordata italo-spagnola). Sono partiti i 30 giorni per l'eventuale ricorso da parte dell'altra cordata, l'ATI, capitanata da Salini-Impregilo. Se non verrà impugnata (molto probabile), il concessionario dovrà fare il progetto esecutivo, rispondente alle oltre 140 prescrizioni con cui i vari soggetti istituzionali avevano vincolato il loro parere favorevole. Conseguentemente verrà fatta l'assegnazione definitiva. Quindi, presumiamo che in autunno potrebbero aprire i cantieri. Considerato che i maggiori sponsor politici del territorio sono quelli di Latina (Forte e Moscardelli del PD, Fazzone e Simeone di FI). Visto la forte infiltrazione della camorra e non solo, nelle aziende pontine. Per questi motivi è lecito pensare che il cantiere aprirà a Borgo Piave di Latina.

Interrogazione alla Commissione Europea
Nei prossimi giorni verrà presentata dal parlamentare europeo del M5S, Fabio Massimo Castaldo, sulla violazione delle Direttive 2001/42/CE e 2011/92/CE.

Verso il Presidio Permanente, avanti con l'autorganizzazione e l'autofinanziamento!
Il 29 Maggio si è tenuta la nostra Festa della Primavera EcoResistente presso la Coop Agricoltura Nuova dentro alla Riserva Naturale di Decima-Malafede. Tanta partecipazione e 980 euro raccolti per finanziare l'allestimento del Presidio. Ringraziamo TUTTE/I e in particolare la Coop Agricoltura Nuova, la Mimo Arelis e la meravigliosa Orchestra Malancia.


Comitato NO Corridoio Roma-Latina per la Metropolitana Leggera
Portavoce Gualtiero Alunni - cell. 3332152909

Nessun commento:

Posta un commento