martedì 17 gennaio 2017

Barriere acustiche ed inquinamento da rumore

Risultati immagini per Barriere acustiche ed inquinamento da rumore vedi
Scheda informativa  sul tema del rumore
La riduzione dell’esposizione al rumore nell’ambiente di vita e di lavoro dovrebbe essere uno degli obiettivi della legislazione italiana e comunitaria per preservare e migliorare il livello di benessere dei cittadini, la fruibilità e la conservazione degli ambienti urbani e naturali.
La tredicesima scheda informativa pubblicata da ARPAT alcuni anni fa  fornisce un primo inquadramento del fenomeno illustrando i concetti principali, gli strumenti di misura e di valutazione del rumore e il contesto normativo nel quale anche l’Agenzia svolge il suo ruolo istituzionale.
Partendo da una introduzione al suono, affrontato dal punto di vista della fisica del fenomeno, la scheda passa a descrivere le sorgenti di rumore e i meccanismi di generazione, soffermandosi in particolare sulle infrastrutture di trasporto e le attività produttive.
Una sezione importante è dedicata alla propagazione del suono e ai fenomeni che la influenzano: tra i fenomeni che comportano l’attenuazione del suono sono descritti l’assorbimento dell’aria, le condizioni metereologiche, le caratteristiche dei materiali con cui interagisce e naturalmente la presenza di barriere acustiche.
La misura del rumore è affrontata anche dal punto di vista dei valori limite di emissione e immissione, con uno sguardo agli strumenti di pianificazione e di contenimento e riduzione dell’esposizione al rumore.
I compiti di ARPAT, dai controlli su sorgenti fisse e temporanee al monitoraggio del rumore prodotto dalle infrastrutture di trasporto, al supporto tecnico fornito ai Comuni, sono descritti anche dal punto di vista dell’informazione al pubblico.
Corredano questa scheda utili box di approfondimento sui valori di pressione acustica e sugli indicatori utilizzati per il rumore ambientale.

Diego Palazzuoli

Nessun commento:

Posta un commento