domenica 8 gennaio 2017

Altro che Global Warming... l'Era dei Ghiacci si avvicina....


Risultati immagini per stagione dei ghiacci

Vi son Global warmingers che di fronte a questa da loro assolutamente inattesa "STAGIONE GLACIALE" intervengono dicendo che non si può considerare questo evento meteorologico, pur se così prolungato ed estremamente glaciale, per giudicare del clima e dei cambiamenti climatici nel nostro tempo, ergo anche se ora per tanti giorni sta facendo così freddo in sud Italia, nel resto d' Italia ed Europa e non solo, il Global warming è argomento per loro insindacabile infrangibile indiscutibile! Come un dio di una religione, insomma, che non si può in nessun caso mettere in discussione!
Una negazione dunque di ogni approccio scientifico, specie poi se si tiene conto dell' approccio del filosofo della scienza l' epistemologo austriaco novecentesco Karl Popper che sottolineava l' importanza del continuo tentativo di falsificazione di una teoria scientifica, ovvero della sua continua messa in discussione e prova sperimentale dei fatti, invece la loro reazione ad ogni critica, manifesta ostilità parossistiche; la critica e il dubbio vengon lette come sorta di offese, bestemmie, eresie; perché? Di cosa han paura?
Proprio chi si appassiona scientificamente ad una teoria scientifica dovrebbe auspicare, sulla base di Popper, come anche dello scienziato italiano Galileo Galilei e del metodo scientifico che egli elaborò, che essa sia continuamente messa in dubbio, proprio per rafforzarla in tal modo ed evidenziarne l'efficacia e la forza, o la necessità di abbandonarla e rivederla nel verso di altro costrutto, altrimenti una teoria cessa di essere scientifica e diventa solo dogmatica ideologia religiosa a fini di controllo e potere!
Rispondiamo a tali Global warmingers che, se il clima è la media delle condizioni meteo come è, questa nostra storica presente "Stagione Glaciale dell' inverno 2016-2017" con il clima centra centra e come!
Del resto anche eventi di mutamento climatico recenti, come la cosiddetta ,"piccola Era Glaciale Medievale", vengono studiati anche considerando gli eventi estremi di freddo o caldo meteorologici che li caratterizzarono e che sono riportati negli annali e in varie altre fonti storiche.
Scommetto invece che se vi fossero stati altrettanti giorni di temperature calde sopra la media in Italia, quanti ora ce ne sono stati di temperature fredde ben sotto la media, avrebbero pompato l'evento a livello mediatico in maniera impressionante con la loro macchina di propaganda "accesa a tutto gas" per sostenere la loro ideologia del Global warming, per drammatizzare all' inverosimile l' evento a loro fine spandendo terrore, persino facendo tenere delle messe in Vaticano e dei discorsi di preghiera al Papa Urbi et Orbi, come già han forzato la sua ultima enciclica sull' ecologia nel verso pesante dell' ideologia Global WARming, della drammatizzazione sul Climate change, sul cambiamento climatico come se quest' ultimo con andamenti ciclici non fosse una "costante" come lo è invece della Natura, anche quando come in questo caso la temperatura locale si abbassa precipitosamente glacialmente, "preoccupantemente"? No meravigliosamente!
L' eco-terrorismo lasciamolo a loro!
Da un pericoloso dannoso e speculativo falso ecologismo terroristico
occorre passare ad un naturalismo scientifico critico e mosso da meraviglia per la Natura!

Oreste Caroppo

Nessun commento:

Posta un commento