mercoledì 21 giugno 2017

Votare alla "tedesca" agli italiani non piace...


Risultati immagini per Votare  alla "tedesca"

E così la legge elettorale “alla tedesca” ha fatto la fine che doveva fare. I tre granatieri prussiani di complemento, invece di coprirsi di gloria come i soldati di Federico il Grande, si sono semplicemente coperti di ridicolo. E adesso è tutto un rimpallarsi di responsabilità fra il Grillo Furioso e il Vispo Tereso, fra acrimonie, recriminazioni e accuse di tradimento.

Ma, mentre le due reclute si inseguono e si insolentiscono nei corridoi del palazzo, il veterano di Arcore non ha neanche più la forza di battibeccare con i commilitoni-rivali. Si è chiuso in un silenzio oscuro, dolente, carico di rimpianti per il sogno naufragato tra i flutti di Montecitorio. Per un momento si era immaginato nuovamente in auge, sulla cresta di un’onda lunga che avrebbe dovuto riportarlo ai fasti del passato. Voleva chiudere la sua avventura politica con un ultimo trionfo, lasciando nella polvere i destristi irriverenti e tornando a guidare lui una destra castrata dal moderatismo fin de siècle. E, poi, pilotare la confluenza dei “moderati” di destra con i “moderati” di sinistra nella Grosse Koalition che i poteri forti auspicano per l’Italia; meglio se confortata da una opposizione arruffona e priva di credibilità.

 Occorre un grande ritorno alla politica, non certo una anti-politica goffa e fine a se stessa. Occorre la politica vera, quella delle scuole di partito, quella delle “gavette” che selezionavano una classe dirigente, quella che si iniziava sui banchi del ginnasio e ti accompagnava poi per tutta la vita, quella che produceva amministratori capaci di guidare una città e non barzellettieri della domenica.

Continuando così, non riusciremo a venirne fuori. Piaccia o non piaccia, è solamente la Politica – quella con la P maiuscola – che potrà salvarci. Non certamente un Vaffa, buono per toglierti uno sfizio, ma che non ti porta da nessuna parte.

(Stralcio di una lettera di Michele Rallo) 

Risultati immagini per Votare  alla "tedesca"
Renzie - L'inciucione per antonomasia

Nessun commento:

Posta un commento