sabato 14 maggio 2016

"Non con l'asfalto ma col ferro..." - Richiesto il ripristino della Ferrovia Civitavecchia - Capranica - Orte



Tuscia: "Il FUTURO E’ LA FERROVIA CIVITAVECCHIA-CAPRANICA-ORTE"

NO ALL’ASFALTO ! NO A VIADOTTI NELLA VALLE DEL MIGNONE !  SI ALLA RIATTIVAZIONE DELLA FERROVIA CIVITAVECCHIA-CAPRANICA-ORTE, GIA’ PRESENTE NELLA VALLE DEL MIGNONE.

Il Comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia – Capranica - Orte  prende posizione sulla Trasversale stradale Orte Civitavecchia, ritenendo importante che alla prossima riunione della Conferenza dei Servizi si proceda speditamente alla definizione di una linea alternativa a quelle indicate dall’ANAS, mediante l’ottimizzazione dei tracciati già presenti nel territorio.I tre tracciati proposti cosi’ come sono, infatti, sono tutti dannosi per l’economia e per l’ambiente, dato che attraversano un territorio ricco di cultura e storia e con un’agricoltura di eccellenza.

L’Unione Europea la ritiene necessaria perché fa parte della rete ferroviaria TRANSEUROPEA TEN T Berlino-Orte-Palermo. Il progetto realizzato da Italferr nel 2011 finanziato da UE, Regione Lazio, Interporto Centro Italia di Orte e Porto di Civitavecchia giace inspiegabilmente ancora nei cassetti regionali nonostante, con la riattivazione della ferrovia, è possibile collegare ben 4 nodi ferroviari Civitavecchia, Capranica, Fabrica di Roma, Orte, 2 porti Civitavecchia e Ancona, e 2 interporti, Civitavecchia e Orte.

L’assemblea pubblica di ieri 12 maggio 2016 tenutasi a Tarquinia, ha accolto positivamente con applausi gli interventi dell’architetto Marco Montagnani, in rappresentanza del comitato per la riapertura della ferrovia Civitavecchia Capranica Orte, della Consigliera Regionale Silvia Blasi, del Consigliere Regionale Riccardo Valentini e di altri cittadini che hanno sottolineato l’importanza strategica rappresentata dalla riattivazione della ferrovia Civitavecchia-Capranica-Orte per la salvaguardia dell’ambiente e per il rilancio dell’economia della Tuscia e del Centro Italia.

Il Comitato chiede a gran voce, anche a seguito della manifestazione espressa dall’assemblea, a tutte le associazioni ambientaliste e alle Istituzioni che hanno a cuore la salute dei cittadini di attivarsi fortemente per supportare la riattivazione di una infrastruttura già esistente: “la ferrovia Civitavecchia-Capranica-Orte”, anziché procedere, contro la volontà dei cittadini, nella realizzazione ex-novo di una infrastruttura, non al passo coi tempi e non in linea con quanto stabilito nella recente riunione di COP21 di Parigi, dove anche il Consigliere Regionale Premio Nobel Riccardo ha preso parte.

Raimondo Chiricozzi

IL FUTURO E’ IL TRASPORTO SU FERRO DELLE MERCI.


COMITATO PER LA RIAPERTURA DELLA LINEA FERROVIARIA CIVITAVECCHIA CAPRANICA ORTE E PER LO SVILUPPO ECONOMICO DELLA TUSCIA

Tel. 0761652027- 3683065221 -3894440387 www.cafevirtuel.it  email: comitato.civitavecchia.orte@gmail.com
Via Resistenza 3 - 01037 Ronciglione VT



Con l'adesione di European Consumers Tuscia - Calcata (Vt) 
Email - europeanconsumers.tuscia@gmail.com

Nessun commento:

Posta un commento