martedì 1 marzo 2016

Roma, 2 marzo 2016 - "Stanate i padrini di Daesh in Turchia e Arabia Saudita anziché bombardare in Libia"



Mercoledì 2 marzo 2016, ore 14-17, un gruppo di pacifisti di Rete No War, Statunitensi per la pace e altre sigle organizza un presidio a piazza Montecitorio, sotto lo striscione "Stanate i padrini di Daesh in Turchia e Arabia Saudita anziché bombardare in Libia", per sensibilizzare i parlamentari dei vari schieramenti a proposito del "che fare" di fronte al fenomeno terroristico che sta macellando interi popoli... e che è cresciuto proprio grazie al denaro, alle armi e alle guerre dirette e coperte di Usa e Nato a guida Usa, Occidente e petromonarchi (Iraq 2003, Libia 2011, Siria, Yemen...). 

Sono tanti e noti i padrini di Daesh e di altri gruppi armati (in continua osmosi). Occorre obbligarli a fermarsi, anche con la minaccia di sanzioni, occorre tagliare le linee di approvvigionamento a questo mostro di Frankenstein. Che fine ha fatto, ad esempio, il "Gruppo per il contrasto economico all'Isis" che fra poco compirà un anno? Si presume nulla, poiché era coordinato da Arabia saudita e Stati uniti /(oltre che dall'italia paese ospite dell'incontro inaugurale). 

Ai parlamentari gli attivisti cercheranno di consegnare un breve documento di riflessione e azione in 5 punti, rivolto ai politici e ai cittadini, che si può leggere sul sito www.sibialiria.org (come allegato all'articolo "una locandina contro la guerra", e scaricare qui: https://drive.google.com/file/d/0B07uAzp9X0cTTWNUVkZUSzJzNW8/view

Info. tel  3312053435;  3202186368

Nessun commento:

Posta un commento